Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Cittadella-Brescia 0-1. La testa di Zambelli per ritrovare i tre punti

Brescia corsaro in terra veneta: vittoria di misura per i ragazzi di Iaconi in casa del Cittadella, decide una rete di Zambelli al 20' della ripresa. Rondinelle in gol dopo 500 minuti, ad un mese e mezzo dall'ultimo risultato utile

Il Brescia trova il gol (e la partita) della liberazione, scacciandosi di dosso i fantasmi di cinque sconfitte consecutive e ritrovando la marcatura che mancava da quasi 500 minuti, dalla rete con la Ternana del 15 febbraio scorso. Al Tombolato di Cittadella la partita la risolve il capitano: Marco Zambelli che di testa anticipa Di Gennaro in uscita, prende per mano la squadra e segna il suo primo gol stagionale, a un mese e 10 giorni dall’ultimo risultato utile. Finalmente.

IL MATCH – Al Tombolato di Cittadella un Brescia in cerca di un importante ricostituente: qualche punto non farebbe male, soprattutto dopo cinque sconfitte consecutive. Iaconi ripropone Budel in mezzo alla difesa, sceglie Zambelli e Scaglia per le fasce, conferma Valotti a fianco di Caracciolo. Poco o  nulla da segnalare nei primi 45 minuti: un quasi rigore al quarto d’ora, Caracciolo sembra steso in area, che l’arbitro non concede, poi ancora l’Airone con un tiro alto sopra la traversa. Nel finale occasionissima per Valotti: bello scambio Caracciolo-Benali, poi il giovane centravanti in ‘volata’, ma la palla esce di un soffio.

Il cambio di campo non comincia con il migliore dei presagi. D’improvviso la partita cambia verso, è il Cittadella a prenderne le redini. Niente eclatanti occasioni, ma una sensazione di difficoltà crescente, e un paio di salvifici disimpegni difensivi. Poi al minuto 20 il grido che pare infinito, la gioia di capitan Zambelli che insacca il vantaggio del Brescia: un gol che mancava da centinaia e centinaia di minuti, gran numero di Caracciolo che salta un uomo e prova il sinistro, nella deviazione la palla s’impenna e più di tutti salta il capitano, che anticipa Di Gennaro in uscita. Si soffre, fino alla fine: alla mezzora la traversa dello Scaglia avversario, poco più tardi il cross di Surraco che attraversa tutta l’area, quasi a sfiorare la riga di porta. Nel finale l’assedio dei padroni di casa che, per fortuna, si chiude con un nulla di fatto.

POST PARTITA – Finalmente Brescia, dopo 500 minuti senza gol e un mese e 10 giorni senza portare a casa nemmeno un punto. Non la partita della svolta, chiaro: il Cittadella (seppur travolgente nell’ultimo derby, vinto 0-4 in casa del Padova) è squadra da salvezza, il Brescia potenzialmente da playoff. Ma tre punti fanno comodo, di questi tempi comodissimo.

CITTADELLA-BRESCIA
LE PAGELLE

TABELLINO

CITTADELLA-BRESCIA 0-1

CITTADELLA: Di Gennaro, Pecorini, Scaglia, Pellizzer, Pugliese, Rigoni, Paolucci (85’ Donnarumma), Lora (67’ Di Donato), Surraco, Djuric, Azzi (71’ Perez). All. Foscarini
BRESCIA: Cragno, Freddi, Budel, Di Cesare, Zambelli, Olivera (85’ Coletti), Benali (77’ Mandorlini), Grossi, Scaglia, Caracciolo, Valotti. All. Iaconi

Marcatori: 70’ Zambelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Brescia 0-1. La testa di Zambelli per ritrovare i tre punti

BresciaToday è in caricamento