Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Rondinelle in casa dell'Ascoli. Calori: «Dobbiamo essere cinici»

Tra infortuni e squalifiche mancano sette giocatori: "Un banco di prova importante per la tutta squadra. Bisognerà disputare una partita cinica: l'Ascoli è una squadra ostica"

Tutto pronto per la partita della Rondinelle contro l'Ascoli di stasera: "Bisognerà disputare una partita cinica - commenta coach Calori - ed essere concreti dal punto di vista della personalità e del gioco. L’Ascoli è una squadra ostica, molto tosta soprattutto quando gioca in casa".

Osservati speciali i giocatori del calibro di Feczesin, Soncin e Zaza, che possono mettere in difficoltà una squadra in qualsiasi momento. Statisticamente il Del Duca è da sempre un campo ostico per il Brescia, ma le Rondinelle proveranno a sfatare questo tabù: "Dobbiamo dare un senso a questa stagione - continua Calori-, la crescita della squadra passa inevitabilmente da partite come questa. Vorrei anche che ci fosse un po’ di saggezza in più in campo, come per esempio nel derby vinto contro l’Hellas Verona".

Tra infortuni e squalifiche mancano sette giocatori, e scenderà in campo chi finora l’ha fatto meno: "Un banco di prova importante per la tutta squadra, anche per il sottoscritto, che avrà la possibilità di vedere all’opera chi, fino a questo momento, è stato meno utilizzato.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rondinelle in casa dell'Ascoli. Calori: «Dobbiamo essere cinici»

BresciaToday è in caricamento