Sport Mompiano / Via dello Stadio

Brescia-Siena 2-2. Coletti e Sodinha, ma due gol non bastano più

Doppio vantaggio nel primo tempo, rimonta toscana nella ripresa: a Coletti e Sodinha la risposta di Pulzetti e D'Agostino. Il Brescia sfiora il secondo successo consecutivo, quanti rimpianti al Rigamonti

La gioia dei 'gnari' dopo il gol di Coletti

Un altro Brescia a due facce nella gara interna con il Siena, conclusasi sul 2-2 finale dopo 90 minuti mai avari d’emozioni: finché la squadra tiene, e Sodinha la trascina, i bresciani controllano e vanno in vantaggio, due volte, poi patiscono la reazione composta e compatta dei toscani. Prima Pulzetti, e poi D’Agostino, rimettono a posto le cose e nel gran finale pure spaventano un po’. Qualche rimpianto, ovviamente.

IL MATCH – Rinvigoriti dall’iniezione di fiducia della prima vittoria interna stagionale i ragazzi di Bergodi (che recupera Budel in extremis e lo schiera dal primo minuto) partono subito forte, anche contro lo ‘squadrone’ Siena, con un ‘roster’ da Serie A o quasi. Sodinha pare proprio in giornata, e con lui Coletti: peccato che di là ci sta un certo Paolucci, lui per primo scalda i guanti di Cragno con due occasioni in dieci minuti. Ma è Sodinha a far la differenza, seppur con ritmi ‘diesel’: lui a guadagnarsi la punizione del vantaggio, trasformata dal limite da Coletti, e un destro a giro sicuramente tra i gol di giornata. Siena sotto shock, e Brescia che può controllare, fino a chiudere il tempo con la seconda rete, ancora cross di Sodinha, Grillo tocca nella sua porta, palla in rete.

Sembra fatta, e invece no. Forse le gambe si fanno troppo molli, e i sorrisi troppo diffusi: eppure Caracciolo due volte ha la palla buona, ma è fermato ‘in volata’. Poi ci sono i cambi che la partita la girano, Sodinha dopo un’ora non ce la fa più, dall’altra parte entra D’Agostino che mette in riga i suoi. Palla gol per palla gol, il Siena accorcia con Pulzetti, e poco prima la parata di Cragno su Rossetti; ancora Cragno, su un Rosina crescente, prima di superarsi di nuovo sulla testa di Morero. Il gol è nell’aria, e prima o poi arriva: minuto 77, sinistro di D’Agostino e sfortunata deviazione di Scaglia, inesorabile il pallone si insacca, per il finale 2-2. Alla disperata Coletti, su punizione, Lamanna si supera e chiude bene la porta, pure su Scaglia, e Oduamadi manca il tap in.

POST PARTITA – Sarà forse la stagione dei rimpianti, perché chi ben comincia è a metà dell’opera, ma l’altra metà è un po’ di volte che non arriva. Manco due settimane dalla rimonta (in)compiuta ecco una replica horror, e i brividi sulla schiena quando il pari ospite arriva a un quarto d’ora dalla fine, e visto l’andazzo non si sa davvero mai. Note positive comunque ci sono: un grandissimo Cragno, che da solo tiene in piedi la baracca, un ottimo Sodinha finché il fiato glielo concede. Da rivedere il blocco difensivo: due giocatori fuori ruolo sono troppi, anche per il Brescia sperimentale.

TABELLINO                                

BRESCIA-SIENA: 2-2

BRESCIA: Cragno, Zambelli, Paci, Budel, Camigliano (81’ Di Cesare), Scaglia, Finazzi (72’ Mandorlin), Coletti, Benali, Sodinha (67’ Oduamadi), Caracciolo. All. Bergodi
SIENA: Lamanna, Angelo, Morero, Dellafiore, Grillo, Pulzetti, Giacomazzi, Valiani (53’ D’Agostino), Rosina (86’ Vergassola), Giannetti (66’ Rossetti), Paolucci. All. Beretta

Marcatori: 25’ Coletti, 42’ Grillo (aut), 68’ Pulzetti, 77’ Scaglia (aut)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Siena 2-2. Coletti e Sodinha, ma due gol non bastano più

BresciaToday è in caricamento