Martedì, 18 Maggio 2021
Sport Mompiano

Brescia-Empoli 0-3. Il profondo biancoblu e un’altra brutta sconfitta

Brescia mai in partita, sotto di due gol in meno di venti minuti e punito con il colpo del ko non appena comincia la ripresa. La contestazione dei tifosi, le sostituzioni di Caracciolo e Corvia, il modulo cambiato in corsa

Stavolta c’è davvero poco da raccontare, è così facile trascendere d'amarezza, dopo una sconfitta come questa. Tre gol di scarto che potevano essere anche di più, il 2-0 che già si legge sul tabellone poco dopo il quarto d’ora, la sonora strigliata dell’intervallo che porta solo alla terza rete: Saponara e doppio Tavano, altra partita senza segnare e seconda sconfitta consecutiva in casa (in mezzo il rinvio di Modena), la difesa a tre e il cambio in corsa di Calori, quando forse era già troppo tardi, le sostituzioni di Caracciolo e Corvia, la contestazione dei tifosi. Ecco la cronaca della gara del Rigamonti, detto questo abbiamo detto tutto.

IL MATCH – Un’incursione di Saponara, De Maio saltato come un birillo, una fascia sinistra completamente sguarnita, un diagonale sinistro ben angolato dove Arcari non può arrivare: comincia così, comincia malissimo la serata del Brescia, in meno di cinque minuti l’Empoli è già in vantaggio. Reazione immediata, bella palla di Daprelà ma Caracciolo non ci pensa e prova un velleitario sinistro, poco più tardi l’Airone si becca i primi fischi per un controllo sbagliato. Neanche a farlo apposta il raddoppio, Caldirola e il Caracciolo di difesa praticamente immobili davanti a Tavano, che incrocia e punta, guarda Arcari e insacca. La reazione è confusa ma prende piede, l’Empoli ha un’altra buona occasione, finalmente i due davanti cominciano a trovarsi, Caracciolo sfiora la porta di testa, a seguire bello scambio con Corvia per una palla che sembra buona, stavolta c’è la sfortuna, e pure una gran parata di Bassi. Calori cambia modulo, un attimo prima un altro colpo di testa dell’Airone, nel finale una mischia e un pallone che si allontana.

Ripresa da incubo, e per davvero. Trenta secondi per subire il terzo gol, forse una mano di troppo là in mezzo, fatto sta che Tavano insacca, doppietta per lui e partita già finita. Una doccia freddissima preludio di un secondo tempo fine a sé stesso, in cui sembrano tutti consapevoli di girare a vuoto, spaesati e smarriti con gli ospiti che giustamente arretrano e aspettano, per poi sfiorare il poker in consecutiva sequenza, la palla calciata da Maccarone che lentamente sfiora il palo e va fuori, il bomber mancato Croce che tutto solo la butta altissima. In tutta questa disillusione la tegola dei fischi a Caracciolo, sostituito quasi per punizione, stesso trattamento per Daniele Corvia, come se tutta la responsabilità fosse loro, e allora dentro Mitrovic e Picci, in attesa del melanconico novantesimo minuto.

POST PARTITA – A prima vista potrebbero sembrare tre affondi e tre gol, si potrebbe parlare di Empoli cinico e Brescia sprecone. Ma purtroppo non c’è mai stata partita, e per una volta il risultato è tutt’altro che bugiardo, il terminale offensivo dei toscani di Sarri ha mostrato questa sera il meglio del repertorio, tutta la velocità e tutta la freddezza. Qualcosa è cambiato invece nel Brescia, l’attrito che si fa sentire anche tra i giocatori, la contestazione non più così lontana dei tifosi, le scelte discutibili di Calori.

BRESCIA-EMPOLI
LE PAGELLE

TABELLINO

BRESCIA-EMPOLI 0-3

BRESCIA: Arcari, Zambelli, De Maio, Caldirola, Caracciolo Ant (33’ Sodinha), Daprelà, Finazzi, Rossi, Scaglia, Corvia, Caracciolo And. All. Calori
EMPOLI: Bassi, Laurini, Tonelli, Regini, Accardi, Moro, Signorelli, Croce, Saponara (26’ Pucciarelli), Tavano, Maccarone. All. Sarri

Marcatori: 4’ Saponara, 16’ e 46’ Tavano

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Empoli 0-3. Il profondo biancoblu e un’altra brutta sconfitta

BresciaToday è in caricamento