Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport Mompiano / Via dello Stadio

Brescia-Bari 2-1. Rimonta brasiliana con un doppio rigore

Primo tempo da dimenticare e doppio cambio in corsa: il Brescia rialza la testa e rimonta lo svantaggio (rete di Sciaudone) con due calci di rigore, realizzati dai brasiliani Sodinha e Saba

Il Brescia compie la sua (zoppa) rimonta e porta a casa tre punti preziosi perché insperati, ribaltando il risultato di un primo tempo a dir poco inguardabile, in cui gli ospiti erano passati in vantaggio con Sciaudone, alla mezzora. Qualche cambio decisivo, vedi Valotti ma soprattutto Corvia, e la partita cambia registro, nella ripresa: vittoria di rigore, mai come oggi, con le reti dal dischetto di Sodinha (anche oggi il migliore) e Saba.

IL MATCH – Formazione sbagliata o meno, il Brescia scende in campo senza attaccanti, ma il primo tempo è davvero da dimenticare. Oltre alla rete di Sciaudone, che alla mezzora decide momentaneamente il match, il Bari ha sui piedi almeno altre tre o quattro occasioni, sprecate anche malamente. Un sospiro di sollievo e magari un pizzico di fortuna, perché il passivo poteva essere ben più pesante. Decisiva al contrario la prova di Kukoc: suo il pasticcio che porta alla rete ospite, quasi obbligata la sua sostituzione al cambio di campo.

Proprio Corvia entra al posto del terzino croato, e proprio Corvia cambia le carte in tavola. Brescia più pungente, anche con l’emergere di Sodinha, anche se le prime occasioni sono ancora di marca pugliese, e la partita sembra già direzionata sul binario sbagliato. Al 20’ però il fallo di Guarna su Corvia, dopo una gran giocata di Valotti (subentrato a Olivera, titolare dal primo minuto) e la rete che si insacca dopo il rigore di Sodinha; la scena si ripete, e per fortuna, una ventina di minuti più tardi, quando stavolta a insaccare il penalty è il neoentrato Saba. Doppietta brasiliana, e il Brescia che può sorridere. A fatica.

POST PARTITA – Non era la formazione dei sogni di Bergodi, anzi forse di nessuno. Senza i tre punti nevralgici della formazione titolare, dicasi Zambelli, Budel e Caracciolo, l’undici titolare non poteva che essere improvvisato: forse la pecca, con cambio in corsa, di scendere in campo senza attaccanti di ruolo. Ottimo Sodinha, come sempre, niente male anche Valotti mentre Olivera ha davanti a sé ancora un po’ di tempo. Oggi ha svolto il suo compitino, e poco più, giocando quasi da fermo.

TABELLINO

BRESCIA-BARI 2-1

BRESCIA: Cragno, Paci, Di Cesare, Camigliano, Mandorlini, Benali, Olivera (57’ Valotti), Scaglia (82’ Saba), Kukoc (46’ Corvia), Sodinha, Grossi. All. Bergodi
BARI: Guarna, Sabelli (85’ Cani), Ceppitelli, Chiosa, Calderoni, Sciaudone, Delvecchio, Lugo (63’ Nadarevic), Galano (73’ Varela), Joao Silva, Defendi. All. Alberti

Marcatori: 29’ Sciaudone, 66’ Sodinha (rig), 84’ Saba (rig)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Bari 2-1. Rimonta brasiliana con un doppio rigore

BresciaToday è in caricamento