Sport

Dopo la maratona a Brescia, la squadra di S. Patrignano pensa a New York

I ragazzi del 'San Patrignano running team' si stanno allenando per il grande appuntamento della Grande Mela: tra le tappe intermedie, la maratona cittadina

L'obiettivo è di partecipare alla prossima maratona di New York, il 3 novembre. Intanto, i ragazzi del 'San Patrignano running team' si stanno preparando insieme all'allenatore Gabriele Rosa con un programma di "gare da 10 km e mezze maratone, come quella di Brescia".

Stamani la squadra della comunità di recupero per tossicodipendenti si é presentata alla stampa al museo del design della Triennale di Milano: sono una ventina, ma solo la metà dovrebbe partecipare alla gara di New York. Con loro c'erano anche l'ex sindaco Letizia Moratti, grande sostenitrice del centro romagnolo, e l'assessore lombardo allo Sport, Antonio Rossi.

"Lo sport è sempre stato importante per San Patrignano, quasi tutti i ragazzi della comunità lo praticano", ha spiegato la Moratti, che ha poi evidenziato i valori della corsa come "meravigliosa metafora della vita".

"Lo sport non deve essere solo agonismo", ha aggiunto l'assessore Rossi, campione olimpico di canoa da poco entrato a far parte della Giunta lombarda: "Lo sport ha anche una funzione sociale, bisogna accrescerne la cultura portando più sport nelle scuole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la maratona a Brescia, la squadra di S. Patrignano pensa a New York

BresciaToday è in caricamento