Sport Centro / Viale Venezia

Gli occhi al cielo per ricordare Roberta e il suo sorriso: "Abbi cura di lei"

Erano in tanti lunedì pomeriggio a Brescia per l'ultimo saluto a Roberta Agosti, morta sabato mattina a soli 51 anni: il ricordo del compagno Marco Velo e dei figli Luca e Anna

Nella valigia dei ricordi rimarrà sicuramente il suo immenso sorriso, instancabile e contagioso: la sua gioia di vivere, che trasmetteva a chiunque che le stava vicino. Erano in tantissimi lunedì pomeriggio alla chiesa del Buon Pastore di Viale Venezia a Brescia per l'ultimo saluto a Roberta Agosti, 51 anni, morta sabato mattina a Castelvenzago di Lonato, travolta e uccisa mentre era in sella alla sua amata bicicletta.

Tesserata per il Team Millennium, era in compagnia degli amici più cari e del suo compagno, l'ex ciclista professionista Marco Velo: c'erano tutti lunedì nel sagrato della chiesa, per l'ultimo e commosso addio. Tra i tanti anche i figli di Roberta, Luca e Anna, l'ex marito Valentino, gli amici e i compagni di lavoro e passione. C'erano anche tanti volti noti del ciclismo bresciano, nazionale e internazionale: dal ct Davide Cassani a Giuseppe Martinelli, Sonny Colbrelli e Jakub Mareczko solo per citarne alcuni.

“Non dovete avere paura di piangere”, ha detto il parroco nel corso della sua lunga omelia. “Ora lassù siete un bel gruppetto a pedalare – ha scritto invece Marco Velo, rivolgendosi a Marco Pantani – Mi raccomando inserisci nel gruppo anche Roberta, sicuramente vi scontrerete perché siete due testoni, ma poi vi metterete subito a ridere. Abbi cura di lei”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli occhi al cielo per ricordare Roberta e il suo sorriso: "Abbi cura di lei"

BresciaToday è in caricamento