Sport Mompiano

Gubbio-Brescia, le formazioni. Massima attenzione per i tre punti

Allenamento mattutino per i ragazzi di mister Calori e ultima chiamata all'ordine prima della partenza per Gubbio, sede del posticipo serale di domani. Dall'altra parte l'indimenticato Simoni: "Non c'è niente da sottovalutare"

Brescia-Gubbio: la gioia di Scaglia per il gol del momentaneo 1-1

Un’altra tappa verso la promozione, un’altra tappa per la salvezza. Brescia e Gubbio hanno percorsi e obiettivi diversi, giocatori che manco mai si sono visti, allenatori che invece hanno un destino comune. Gigi Simoni perché del Brescia non si dimentica, e il Brescia non si dimentica di lui, Alessandro Calori perché proprio lo scorso ottobre avrebbe gentilmente rifiutato l’offerta di lavoro in terra umbra, preferendo aspettare tempi e campi migliori. Scelta giusta o sbagliata che sia, i risultati in casa biancoblu non sono tardati ad arrivare, e fare risultato domani sera significherebbe raggiungere la quota di 10 partite senza perdere. Niente male.

QUI BRESCIA – “Non c’è niente da sottovalutare, il Gubbio non ha mai perso in casa nelle ultime cinque partite”. Mister Calori pare già uomo saggio, e se le statistiche non contano è meglio comunque essere pronti a tutto. Mantenendo salde le proprie certezze, smentendo anche chi avrebbe voluto vedere un tridente. Difesa a tre (ma anche a cinque), con Dallamano favorito su Daprelà, Salamon e Martina Rini in ballottaggio per un posto in mezzo al campo, El Kaddouri e Jonathas terminali offensivi. E una panchina da paura, con Foti, Piovaccari e Feczesin.

QUI GUBBIO – Quando gli si chiede di Brescia, Gigi Simoni non può che sorridere. Speriamo allora che l’esperto tecnico nato a Crevalcore non faccia proprio quello sgambetto che non ti aspetti ai ragazzi in biancoblu, anche se il calcio è proprio questo, e tutti si dicono mai dire mai. Con il recupero di Graffiedi c’è abbondanza in attacco, e la tentazione di un tridente puro che sarebbe comunque ben coperto da tre corridori come Nwankwo, Buchel e Boisfer. Attenti a Mastronunzio, uno che non si sa mai cosa si inventa. Ma Arcari dalla sua ha una carica particolare, e un bel bagaglio di record.

Probabili formazioni

GUBBIO: Donnarumma, Briganti, Cottafava, Benedetti, Caracciolo, Nwankwo, Buchel, Boisfer, Ciofani, Mastronunzio, Graffiedi

BRESCIA: Arcari, Zambelli, De Maio, Caldirola, Martinez, Dallamano, Salamon, Vass, Mandorlini, El Kaddouri, Jonathas

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio-Brescia, le formazioni. Massima attenzione per i tre punti

BresciaToday è in caricamento