Sport

Playoffs basket: la Centrale perde ancora, speranze al lumicino

Contro la Givova Scafati, Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa perde la seconda gara consecutiva nei playoffs di Lega due per 106- 92. Le speranze di passare il turno ora si riducono a un flebile lumicino

Seconda partita in Campania per la Leonessa che deve trovare le forze d’impensierire la corazzata scafatese e cercare di arrivare a Brescia con un pareggio che vorrebbe dire mettere in forte discussione la serie.

Inizia bene Brescia con dei buoni canestri in entrata di Ghersetti e Gergati, le risponde il solito Marigney sull’altro lato del campo. Un buon Busma porta la Centrale sopra di 3 con 6 minuti da giocare ma per Scafati gli risponde Ghiacci in entrata e subito dopo Radulovic con una boma da il sorpasso ai padroni di casa. 

La Leonessa in questo primo quarto combatte ad armi pari con Scafati e Bushati con 3 e 31 da giocare dalla linea della carità riporta Brescia in pareggio facendo un uno su due, il rimbalzo viene catturato da Farioli e sul tiro di Goldwire che sbaglia è Bushati a prendere il rimbalzo. Ancora errore da sotto di Thompson e Busma a rimbalzo converte per il più 2 Brescia con griccioli che si rifugia nel primo time out della serata. In questa prima parte di match gioca molto bene sotto i tabelloni Busma che cattura 3 rimbalzi offensivi.

Nel finale Brescia con farioli e Bushati arriva a più 9 prima Marigney segni in entrata e subisca fallo, segi il libero aggiuntivo e riporti i suoi a meno 6. Ad un secondo dalla fine Thompson in tap in riporta la Centrale a piu 8.

Il quarto inizia con una buona entrata di Farioli dopo che Rezzano in difesa aveva scippato la palla a Thomas. Brescia prova la zona e argina il potere a rimbalzo di Scafati, in attacco una buona conclusione di Rombaldoni da il più 10 alla Centrale.

In questo frangente Gueye difende forte su Godwire e in attacco piazza una prepotente schiacciata, ma subito gli risponde il capitano da tre per il più 11 della Centrale, Griccioli chiama un altro time out.

A metà tempo Scafati prova a rientrare in partita con due liberi di Radulovic e con lo stesso giocatore croato che forse spingendo via Rezzano prende un rimbalzo in attacco e segna per il meno 5. Sulla successiva azione Thompson in entrata subisce fallo con Levin che prende un colpo in bocca e va negli spogliatoi sanguinante, anche Thompson rimane ferito sul contatto ed esce, Rombaldoni purtroppo sbaglia i due liberi. 

Busma purtroppo commette il suo terzo fallo, dubbio, su Thomas che segna e trasforma anche il successivo libero riportando i padroni di casa a meno due. La partita è molto bella e Marigney in entrata, dopo una probabile infrazione di palla accompagnata, riporta Scafati sopra di 1 con Dell’Agnello che chiama time out.

E’ Super Mario ghersetti a riportare, a 2 minuti dalla fine Brescia sopra di uno, dall’altra parte terzo fallo anche per Farioli, stavolta evidente, che riporta Thomas in lunetta che riporta Scafati in testa. La partita è molto bella con le squadre che si rispondono colpo su colpo, nell’ultima azione ancora Marigney sulla sirena rompe l’equilibrio piazzando la tripla del più 3.  

Inizio del terzo quarto con Thompson e Marigney che trovano due bei canestri, poi Thompson ferma fallosamente Thomas che segna e piazza anche il tiro libero aggiuntivo. Ed ecco ergersi protagonisti gli arbitri prima una fischiata contro Rezzano per un blocco regolarissimo e poi un tecnico a Dell’Agnello ed ecco comparire un fallo in più a Ghersetti al tavolo, be’ che dire Scafati ringrazia e va a più 10 senza averlo meritato.

Scafati da squadra esperta va facilmente sul più 17 approfittando del momento  mentre la Leonessa inizia a litigare con il canestro. Finalmente entra una tripla di Goldwire e Thompson recupera palla in difesa dando la possibilità a Busma di segnare e di riportare Brescia a meno 12. 

I ragazzi tornano a carburare e la partita torna sul filo dell’equilibrio con Brescia che riprova la zona ma Scafati riesce a trovare buoni tiri dalla lunga ed a mantenere il margine di vantaggio che si dilata fino al più 19 con Brescia che non riesce proprio più a segnare in alcun modo. Nel finale del quarto il margine è diventato di 20 punti.

L’ultimo quarto vede i ragazzi provare a rientrare, ma le energie soprattutto mentali stasera sembra non ci siano proprio e Scafati sulle ali dell’entusiasmo e sospinta dal suo caloroso pubblico sembra tiri in una vasca da bagno con Marigney assoluto protagonista.


Con 8 minuti da giocare i padroni di casa sono a più 22 e hanno già raggiunto i 90 punti. Per la Leonessa ci prova Ghersetti a spingere con il solito coraggio la squadra, ma non c’è nulla da fare Scafati anche stasera si dimostra più forte e nel finale può permettersi di fare ampiamente riposare i suoi migliori giocatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoffs basket: la Centrale perde ancora, speranze al lumicino

BresciaToday è in caricamento