Sport

Imprenditore e storico presidente, tutto il paese lo ricorda con affetto

Venerdì mattina i funerali di Gualtiero Carnazzi, morto a 69 anni ucciso da un male incurabile: si pensava fosse solo una sciatalgia. Imprenditore da più di 40 anni, storico presidente della Pro Palazzolo

Tutta la città lo ricorda con affetto: saranno tantissimi al funerale di Gualtiero Carnazzi, in programma per venerdì mattina, dalle 9.30 nella chiesa di San Giuseppe. A Palazzolo sull'Oglio lo conoscevano tutti: un po' per il suo ruolo di imprenditore, insieme al fratello Luigi ha gestito per 40 anni un'azienda specializzata nel trattamento delle materie plastiche.

Ma soprattutto per il suo ruolo di grande sportivo: per 15 anni infatti è stato presidente della Pro Palazzolo, negli anni '90 e 2000, con un passaggio di consegne prima della nascita della Asd Pro Palazzolo, nell'estate del 2015, ora guidata da Guido Facchetti.

Qualcuno li ricorda come gli anni d'oro del calcio a Palazzolo: dopo decenni nei dilettanti il ritorno tra i professionisti, in serie C2 (l'ultima stagione nel 2004-2005) e in serie C1 (l'ultima stagione nel 1994-1995).

Stroncato da un male canaglia, di quelli che non puoi mai prevedere. Doveva essere una “semplice” sciatalgia, un mal di schiena. E invece era un male incurabile, che in pochi mesi se l'è portato via. Gualtiero Carnazzi è morto a 69 anni. Lascia la moglie Gabriella, e il figlio Paolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore e storico presidente, tutto il paese lo ricorda con affetto

BresciaToday è in caricamento