menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La premiazione dei ragazzi della SchermaBrescia © Bresciatoday.it

La premiazione dei ragazzi della SchermaBrescia © Bresciatoday.it

SchermaBrescia, terza prova Under 14: oro e una cascata di bronzi a Olginate

Grande successo per la SchermaBrescia Omarlift questo weekend

Ad Olginate, in provincia di Lecco, si è svolta la terza prova regionale GPG, gara a cui hanno partecipato ben 650 atleti nelle diverse armi e categorie Under 14. Accompagnati dai tecnici Nicola Comincini e Giacomo Fanizza, gli atleti della SchermaBrescia Omarlift hanno dato davvero il massimo.

Sabato è stato il turno di Veronica Rossi, che, dopo aver superato Elena Varisco in semifinale per 15-11, ha vinto in finale mettendo a segno il punto decisivo del 15-14 contro Claudia Accardi. Grande prestazione anche da parte di Kali Roumani e Desirée Barcellandi: si sono piazzati insieme sul gradino più basso del podio, dopo essersi arrese solo in semifinale. 

“Giornata più che soddisfacente! Tre atlete in gara, tre medaglie. Veronica ha dimostrato grande carattere con una strabiliante rimonta contro la sua avversaria Varisco. Grande merito va anche al lavoro di preparazione atletica guidato da Daniele Gelmi, che ha permesso la splendida performance. Le due atlete della categoria giovanissime, Keli e Desirée,  hanno dato il massimo esprimendo le loro capacità al meglio ed aggiudicandosi così ben due medaglie di bronzo. Credo proprio che oggi non potesse andare meglio”, ha dichiarato a caldo il tecnico Giacomo Fanizza.

Domenica è stato il turno dei fiorettisti, e c’è stata letteralmente una pioggia di podi: De Cristofaro brilla nella categoria giovanissimi: un solo punto lo ha diviso dalla finale. Nella stessa categoria ha gareggiato anche Tommaso Polo, che è riuscito a qualificarsi nel girone eliminatorio ed ha vinto il primo assalto diretto. Nella categoria Allievi, anche Rubagotti ha ‘galoppato’ dritto in semifinale arrendendosi solo a Meroni. 

Da segnalare inoltre il primo risultato di stagione per Daniel Tagliani, che, in seguito ad un assalto avvincente, si è confermato alla terza posizione. Di valore anche le prestazioni di Luca Mordini, che per pochi punti non ha avuto accesso alla finale ad 8, mentre Anna La Barbera si è fermata ai piedi del tabellone dei 16.  

“Chi non è arrivato al podio si è battuto al meglio, mantenendo sempre un atteggiamento combattivo ma rispettoso delle regole: valori che non baratterei con nessuna vittoria — ha dichiarato il campione bresciano Andrea Cassará subito dopo la competizione —. Vorrei ringraziare i maestri, gli atleti e i genitori non solo per i risultati conseguiti, che ci collocato come una delle prime società lombarde, ma per tutto l’impegno, la dedizione e la passione che ci mettete nel rappresentare Schermabrescia dentro e fuori dalle pedane”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento