Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

A Novara rientra Coletti: "In campo con la voglia di combattere"

Intervista al centrocampista del Brescia Calcio Tommaso Coletti, sabato al rientro dopo la squalifica per l’espulsione rimediata nella gara contro la Virtus Lanciano

Tommaso Coletti

Tommaso Coletti, facciamo un passo indietro: contro la Virtus Lanciano una partita che l’ha fatta parecchio arrabbiare…
“Sì, ce l’avevo con me stesso per la mia valutazione errata in occasione del secondo giallo che poi ha causato l’espulsione, anche se a mio avviso l’arbitro è stato un po’ troppo fiscale anche in occasione della prima ammonizione. Ad ogni modo ci sta, anche perché l’errore l’ho commesso io entrando in quel modo in una posizione di campo pericolosa.”

Con l’arrivo di Mori nel reparto difensivo si è creata ancor più competizione…
“Finalmente il mister ha la possibilità di fare delle scelte, dopo tutti gli infortuni che abbiamo subìto. Ben venga questa situazione, anche perché un po’ di sana competizione fa bene a tutti. La cosa importante è continuare a fare risultati positivi, al di là di chi gioca.”

In questa stagione è stato impiegato come mezzala, poi come mediano ed ora come centrale di difesa. Qual è il ruolo in cui si trova meglio?
“Semplicemente io mi metto a disposizione dell’allenatore: sarà lui poi a decidere in che posizione farmi giocare. Io mi applico al massimo in qualsiasi ruolo vengo impiegato. L’importante è scendere in campo, perché comunque ad ogni calciatore piace giocare e dare il proprio contributo. In quale ruolo è indifferente per me, deciderà il mister, come sempre.”

Con il recupero di Corvia, mister Bergodi potrebbe decidere di cambiare modulo e passare a due punte più il trequartista…
“Questo non lo so sinceramente, sono valutazione che farà l’allenatore. E’ normale che avendo in rosa dei giocatori come Caracciolo, Corvia e Sodinha, il mister possa pensare di schierarli tutti assieme. Certo, per far sì che questo succeda, occorre che tutti si facciano trovare pronti in modo che il mister possa fare delle scelte.”

Per sognare i play off ora serve vincere a Novara e inanellare una serie di risultati utili consecutivi…
“Sì, credo che sia importante dare continuità ai risultati, perché questo è il momento giusto per dare l’accelerata al nostro campionato. Sabato abbiamo ottenuto una grande vittoria, anche se sofferta, disputando un grande secondo tempo ed è giusto che il mister e la squadra si prendano i meriti di questo successo. Ora bisogna andare a Novara con la stessa voglia di combattere e di voler portare a casa i tre punti.”

Lunedì sarà una gara importantissima anche per il Novara, per uscire dalle zona basse della classifica…
“Noi dobbiamo preoccuparci solamente di noi stessi, senza pensare agli altri. Se giochiamo con la cattiveria e la determinazione giusta, sono sicuro che possiamo mettere in difficoltà qualunque squadra. Dovremo essere bravi a scendere in campo con la mentalità giusta e cercare di contenere la voglia del Novara di fare risultato.”

Anche contro il Bari, però, avete preso gol per errori individuali…
“Sì, ma sono cose che possono capitare. La forza di una squadra sta anche nel recuperare gli errori dei compagni e questo è un aspetto importante. Tutti commettono errori, magari quelli di un attaccante si notano meno, mentre per i difensori è più evidente, vista anche la posizione in campo.”

Olivera e Mori durante la presentazione dicevano che forse la Serie B ha meno qualità della A, ma è un campionato in cui c'è certamente più agonismo...
“E' il mio primo anno in Serie B, dopo tanti anni in Lega Pro, perciò non ho un termine di paragone con gli anni passati. Però devo dire che ho trovato tanta qualità e altrettanto agonismo, anche se in Lega Pro forse era addirittura maggiore.”

C’è un avversario in questa stagione che l’ha impressionata di più rispetto agli altri?
“Se devo fare un nome, dico Pavoletti, per il senso della posizione, il furore agonistico e la fisicità. E’ l’attaccante che mi ha messo più in difficoltà nelle partite in cui ho giocato come difensore centrale.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Novara rientra Coletti: "In campo con la voglia di combattere"

BresciaToday è in caricamento