Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Sveglia mancata e malore: la Mille Miglia di Brian Johnson

All'arrivo della tappa Roma-Bologna, la sua Jaguar viene spinta a mano fuori dalla passerella d'onore. Il cantante degli AC/DC si è sentito male. Il giorno prima non si era presentato alla partenza: "Non ho sentito la sveglia"

Brian Johnson, cantante degli AC/DC

Una vita all'insegna della sregolatezza, come le sue canzoni a base di "sesso, droga e rock 'n' roll". Stiamo parlando di Brian Johnson, storico cantante degli AC/DC, che quest'anno ha preso parte alla quattro giorni della Mille Miglia.

La 'sregolatezza' ha caratterizzato anche la sua partecipazione alla "corsa più bella del mondo". Dapprima la mancata partenza venerdì mattina da Abano Terme, assenza così giustificata: "Non ho sentito la sveglia". Poi il malore all'arrivo a Bologna ritornando dalla capitale, con la sua Jaguar C-Type, color verde petrolio e ormai senza equipaggio, spinta a mano fuori dalla passerella d'onore.

La versione ufficiale è - come detto - un malore improvviso, probabilmente causato dalla stanchezza per la lunga tappa. Quale che sia la verità, non sono mancanti i commenti ironici sul web. Certo, dopo aver spento 67 candeline, non si ha più l'età per "sesso, droga e rock 'n' roll". O forse sì?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sveglia mancata e malore: la Mille Miglia di Brian Johnson

BresciaToday è in caricamento