Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Salvini: "Poco equilibrato, se il Milan vende Balotelli fa bene"

Il segretario federale della Lega Nord, da sempre appassionato tifoso rossonero, commenta la possibile cessione di Super Mario: "Ma anche Allegri non è da Milan, in questa squadra non c'è gioco"

Matteo Salvini

Sull'ipotesi che in futuro il Milan possa cedere Mario Balottelli, il segretario federale della Lega Nord e tifoso rossonero, Matteo Salvini, è più che favorevole: "Balotelli - afferma - non è un giocatore da Milan. E' tanto forte in campo quanto poco equilibrato fuori e un campione deve essere un campione prima, durante e dopo le partite".

Quindi se la società "decidesse di venderlo e di comprare con l'incasso un centrocampista o un difensore, io sarei d'accordo". Sul momento difficile della squadra in campionato, Salvini dice che "questo è il Milan più triste dei miei 35 anni da tifoso. Almeno Jordan e Hateley ci mettevano l'anima. E poi dipende anche dall'allenatore. Anche lui non è da Milan perché in questa squadra non c'è un gioco".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini: "Poco equilibrato, se il Milan vende Balotelli fa bene"

BresciaToday è in caricamento