Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

De Cristofaro è oro ad Assisi, Brescia teatro del campionato regionale assoluto

Ad Assisi grade impresa della giovane promessa Mattia De Cristofaro. A Brescia 250 atleti da tutta la Lombardia in gara per il titolo di campione regionale

Mattia De Cristofaro si è aggiudicato la prova del Campionato Nazionale U14. Lo scorso weekend, la giovane promessa ha sbancato Assisi nell’ennesima tappa d’avvicinamento al più grande evento U14 d’Italia, il gran premio giovanissimi “Renzo Nostini - Trofeo “Kinder +Sport”, in programma dal 16 al 22 maggio a Riccione.

Nella categoria Giovanissimi di fioretto maschile, l’atleta della SchermaBrescia Omarlift si è aggiudicato la gara, superando in epilogo due atleti siracusani: dapprima in semifinale Pierluigi Rapisarda per 10-4, poi, con una finale che ha tenuto tutti con il fiato sospeso, ha avuto la meglio contro Fernando Scalora con un punteggio di 10-9. Grande emozione in premiazione, con la consegna del premio da parte della campionessa pluriolimpionica Valentina Vezzali.

In gara, oltre a De Cristofaro, anche altri atleti bresciani: Veronica Rossi, che ha terminato la sua gara piazzandosi alla 30esima posizione nonostante qualche acciacco fisico, e Daniel Tagliani che si invece fermato nel tabellone dei 64.
 
Nella giornata di domenica è stato stato il turno di Luca Mordini, che ha concluso la propria gara al primo assalto diretto della competizione, mentre Michele Ballerio si è purtroppo dovuto fermare a causa di un infortunio.

Il tecnico presente ad Assisi, il maestro Giacomo Fanizza, ha assistito per tutta la competizione i ragazzi: “Mattia ha gestito con freddezza e determinazione — ha dichiarato —, soprattutto gli ultimi istanti del match, che sono stati decisivi per la vittoria. Mi ritengo molto soddisfatto, innanzitutto per questa vittoria, ma anche per gli altri atleti in gara che hanno migliorato la loro prestazione”. 

Brescia è stata invece protagonista del campionato regionale assoluto presso il polivalente Raffaello, competizione che ha coinvolto tutte le tre armi della categoria assoluta olimpica e paralimpica. Grandi numeri: 250 atleti da tutta la Lombardia sono accorsi per aggiudicarsi il titolo di campione regionale, e la società SchermaBrescia ha piazzato ben 6 atleti nelle due giornate di gara.

Alla premiazione era presente anche il consigliere delegato allo sport Fabrizio Benzoni: “E’ stata una  manifestazione sportiva importante organizzata in maniera impeccabile, spero verrà proposta più spesso. La scherma è uno sport che merita di essere conosciuto anche nella nostra città.”  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Cristofaro è oro ad Assisi, Brescia teatro del campionato regionale assoluto

BresciaToday è in caricamento