Marco Giampaolo sentito dalla Digos: minacciato dagli ultras?

Domani pomeriggio l'interrogatorio degli uomini della Digos per l'ex allenatore del Brescia Marco Giampaolo: ha lasciato a seguito della sconfitta con il Crotone, da valutare l'eventualità di minacce

Sono ancora tanti, troppi i tasselli su cui fare chiarezza, sulla vicenda Marco Giampaolo e Brescia Calcio: la sua ‘fuga’ repentina, la 'scomparsa' del tecnico a seguito della sconfitta interna con il Crotone, il confronto serrato con la società e con i tifosi, le sue "dimissioni irrevocabili".

Minacciato o meno, l’ex allenatore delle Rondinelle sarà dunque ascoltato dagli uomini della Digos, a Teramo, proprio per far chiarezza sulla questione. Da valutare l’eventualità di pressioni o minacce, da valutare fino a che punto le uscite dei tifosi abbiano inciso sulla decisione finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio Giampaolo, scomparso e poi ritrovato che se la godeva al mare, in una lunga intervista aveva criticato la società prima, e i tifosi poi. “Ma chi è il mio datore di lavoro? Gli ultras o Corioni?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento