Sport

Marco Berni: i 1800 km a piedi in Alaska di un ristoratore bresciano

Il 46enne ristoratore bresciano si è classificato secondo alla Iditarod Trail Invitational: 1800 km a piedi tra le nevi dell'Alaska

Marco Berni, ristoratore bresciano di 46 anni, un mese fa era partito da Knik Lake, in Alaska, per attraversare a piedi il gelido Stato americano e percorrere i 1800 km previsti dall'Iditarod, una competizione in cui i partecipanti possono gareggiare anche in sci o in bicicletta.

Arrivato al primo traguardo della corsa breve di McGrath - dopo aver percorso 560 km in 7 giorni, 2 ore e 40 minuti -
con gli scarponi completamente rotti, e vesciche ai piedi per cui ha dovuto iniziare una cura antibiotica, Marco è ripartito per Unalakleet dove, dopo altri 627 km di "scampagnata", è riuscito a procurarsi degli altri scarponi con cui finire il cammino.

Al traguardo finale, a Nome, è arrivato il 24 marzo alle 18.00 ora locale (in Italia, le 4.00 del 25 marzo), dopo aver coperto i 1800 km della gara in 28 giorni e 4 ore. A tagliare il traguardo con lui, il suo compagno di viaggio Beat Jegerlehner: i due atleti si sono classificati secondi per la categoria “runners” (la vittoria è andata a Tim Hewitt, con un tempo di 24 giorni, 20 ore e 30 minuti). Marco non era l’unico italiano in gara, con lui c’erano anche i due bikers Sebastiano Favaro e Ausilia Vistarini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Berni: i 1800 km a piedi in Alaska di un ristoratore bresciano

BresciaToday è in caricamento