Sport

«Miracolo» in campo: si accascia sugli spalti, salvato da giocatrici e dirigente

Colto da un improvviso malore, è stato salvato da due ragazze e da un dirigente del Borgovolley di Borgosatollo, in trasferta ad Almenno San Salvatore (provincia di Bergamo) per l'ultima di campionato

Le ragazze del Borgovolley (fonte Facebook)

Miracolo a Borgosatollo, o per lo meno una grande prova di coraggio e sangue freddo: due giocatrici e un dirigente dell'Asd Borgovolley hanno salvato la vita a un uomo che si è sentito male sugli spalti, durante l'ultima partita di campionato. In trasferta nella Bergamasca: l'uomo tra l'altro è il padre di una delle giocatrici avversarie. Lo scrive il Giornale di Brescia.

E' successo venerdì sera: le ragazze del Borgovolley stanno giocando in trasferta l'ultima partita di campionato, con le avversarie della Lemen di Almenno San Salvatore. Una partita come tante, senza nemmeno troppi significati (la classifica è ormai decisa).

Quando dagli spalti si registra una certa agitazione: qualcuno si è sentito male. Un uomo si è accasciato a terra, non respira: in attesa dell'arrivo degli operatori del 112, immediatamente allertati, è stato soccorso (e salvato) da due giocatrici e un dirigente della squadra bresciana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Miracolo» in campo: si accascia sugli spalti, salvato da giocatrici e dirigente

BresciaToday è in caricamento