Poste Italiane partecipa ai campionati del mondo di Tiro a Volo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Poste Italiane dedicherà due speciali annulli celebrativi ai Campionati Mondiali di Tiro a Volo, in programma a Lonato del Garda. L'evento porterà in Italia oltre 800 tiratori da 93 nazioni e rappresenta l'ultima tappa del percorso di qualificazione ai Giochi Olimpici di Rio 2016.

Giovedì 10 settembre, dalle 15.30 alle 19.30 e venerdì 11 settembre, dalle 11.30 alle 16.30, ovvero nel giorno della Cerimonia di Apertura e nel primo di gara, sarà allestito uno spazio filatelico temporaneo presso il quale sarà possibile ottenere l'annullo della corrispondenza con i timbri creati per l'occasione.

I bozzetti riproducono l'immagine di un tiratore, uno con vista laterale, l'altro frontale.

Alle 17.00 di giovedì 10 settembre è prevista la Cerimonia di Apertura, alla quale interverranno i massimi esponenti della Federazione Internazionale e di quella Nazionale, su tutti il Presidente della ISSF e Membro CIO Olegario Vàzquez Raña ed il Presidente della Fitav e Vice Presidente della ISSF Luciano Rossi.

Previsto anche l'intervento della Referente regionale per la Filatelia di Poste Italiane, Antonella Foschetti, per sottolineare il significato dell'annullo filatelico.

Presso lo Spazio Filatelico nella giornata dell'11 settembre sarà inoltre disponibile un mini folder contenente due cartoline filateliche dedicate, edite da Poste Italiane in tiratura limitata di 3000 esemplari per tutto il territorio nazionale.

Per l'affrancatura delle due cartoline contenute nel mini folder è stato utilizzato il francobollo dedicato al Comitato Olimpico Nazionale Italiano, che ne riproduce il logo, emesso lo scorso anno nel centenario della fondazione.

Gli annulli speciali, dopo l'utilizzo nelle giornate del 10 e 11 settembre, saranno depositati presso lo Sportello Filatelico dell'Ufficio Postale di Brescia Centro in Piazza della Vittoria per i sessanta giorni successivi, al fine di soddisfare le richieste di bollatura che perverranno dai collezionisti.

I piastrini filatelici saranno successivamente depositati presso il Museo storico della Comunicazione di Roma.

Torna su
BresciaToday è in caricamento