Domenica, 25 Luglio 2021
Sport Mompiano

Livorno-Brescia, le pagelle. Zambelli e Juan Antonio i veri trascinatori

Partita strana ma subito indirizzata sul giusto binario. Sicurezza in difesa, copertura a centrocampo, concretezza in attacco: prestazione (quasi) perfetta dei ragazzi, il capitano segna il primo gol stagionale

Arcari 6,5: Dopo dieci minuti risponde bene a Dionisi, poi si fa notare per un paio di buone uscite. Nella ripresa qualche insicurezza in più, ma ci pensano a turno Budel, Vass, Salamon e.. Volpato.

Zambelli 8: Il capitano è tornato. Suo il gol del vantaggio, di rabbia e di prepotenza, poi grandi falcate e ottima copertura. Il simbolo di questo Brescia.

De Maio 6,5: Il vento non sempre aiuta, ma si comporta bene su tutti i palloni. Fa valere la sua stazza.

Martinez 6,5: Nel primo tempo garantisce un anticipo costante. Un brutto errore nella ripresa, ma stasera perdoniamo tutto.

Mandorlini 6,5: Sembra ormai adattato al ruolo di terzino, sinistro o destro che sia. Pasticcia con Arcari nel finale, ma è l’unica pecca di una gara di buon livello.

Salamon 7,5: Primo tempo di contenimento a centrocampo, nella ripresa arretra e fa il difensore aggiunto. Cosa che gli riesce benissimo.

Budel 6,5: Ordinato quando può, fatica a inserirsi nella gara. Sforna un paio di buoni assist, prova anche un tiro (centrale) al ’25 del secondo tempo.

Vass 6,5: Salva un gol già fatto ad inizio ripresa. Nei primi ’45 effettivamente ha fatto fatica, ma in fase difensiva è una garanzia, ci mette tutta la corsa. E tutta l’esperienza.

El Kaddouri 7: Con Juan Antonio si rende protagonista di alcune giocate di vero pregio, come l’uno due che porta al raddoppio biancoblu. Quasi al ’90 manca l’occasione con il gol, tenta uno scavetto quando il portiere è già seduto.

Juan Antonio 7,5: Movenze da fenomeno per il giovane argentino. Il gol è il coronamento di una grande azione, il suo esterno è da piccolo campione. Le sue accelerazioni fanno male, nella ripresa può concedersi qualche sfizio. Al suo posto Maccan sv

Feczesin 6,5: Bentornato Robert. Gara generosa, tanta corsa e tanto sacrificio. Suo l’assist del vantaggio, si trova spesso in difesa a spazzare via palloni pericolosi. Al suo posto Cordova sv

Calori 6,5: Buona la prima. Formazione quasi obbligata, fa bene a schierare Budel. Certo, la mano è ancora quella di Beppe Scienza: Calori però mostra di saperci fare quando sul 2 a 0 rinuncia ad attaccare, e toglie tutte le punte.

LIVORNO:  Bardi 6, Knezevic 5,5, Miglionico 5, Lambrughi 4,5 (’46 Volpato 6), Salviato 6,5, Filkor 4,5, Luci 5, Pieri 5,5, Belinghieri 6 (’62 Barone 6,5), Siligardi 6 (’54 Bigazzi 5), Dionisi 6. All. Novellino 5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno-Brescia, le pagelle. Zambelli e Juan Antonio i veri trascinatori

BresciaToday è in caricamento