Lega Pro, Ternana-Lumezzane 1-0. Rossoblu beffati ancora una volta

Trasferta ostica, e quando tutto sembra già deciso Bernardi segna il gol del vantaggio, in pieno recupero. Altra amara delusione per i rossoblu, alle prese con un periodo tutt’altro che fortunato, solo un punto in 4 gare

L’anno nuovo è cominciato davvero male per il Lumezzane di mister Davide Nicola, sconfitto anche oggi nella trasferta di Terni, sconfitto anche oggi con una rete in pieno recupero. Come il maledetto rigore che domenica scorsa è costato due punti.

A risolvere il match Alessandro Bernardi, ex Nocerina. Sua la rete al ’91 che fa saltare sulla panchina Napoli, chiamato a sostituire lo squalificato Toscano, lanciando così un fortissimo segnale al Taranto con una partita in meno, e garantendosi almeno per un’altra settimana il primo posto in classifica.

TABELLINO

TERNANA-LUMEZZANE: 1-0

TERNANA: Ambrosi, Fazio, Pisacane, De Giosa, Bernardi, Carcuro, Miglietta (’72 Cejas), Gotti, Dianda, Docente, Sinigaglia (’15 Litteri). All. Napoli
LUMEZZANE: Brignoli, Diana, Giosa, Luciani, Guagnetti, Baraye, Sevieri (’55 Dadson), Fondi, Antonelli (’86 Gasparetto), Bradaschia, Inglese. All. Nicola

Marcatori: ’91 Bernardi
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento