menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia, campionato lancio telefonino: vince 26enne di Brescia

Lorenzo Spinola ha vinto la tappa umbra disputata a Monte Santa Maria Tiberina

Con un lancio di 69,80 metri Lorenzo Spinola, bresciano di 26 anni, si è aggiudicato la tappa umbra del campionato nazionale di lancio del telefonino, che si è svolta a Monte Santa Maria Tiberina (Perugia).

Un'iniziativa organizzata presso gli impianti sportivi del paese dalla Pro loco Monte. La gara del lancio del telefonino ha visto circa 450 iscritti di ogni età, dalla più piccola partecipante di soli due anni a ultraottantenni, non solo umbri ma provenienti da Lombardia, Lazio e Marche.

L'obiettivo della competizione è di far arrivare il telefonino il più lontano possibile. Il lancio viene fatto con qualsiasi tecnica, ma con il solo uso delle braccia. I concorrenti hanno in dotazione per la gara telefonini tutti uguali del peso di 66 grammi, forniti dall'organizzazione, mentre il punteggio viene calcolato utilizzando un'apparecchiatura elettronica Tele laser.

"Abbiamo voluto aggiungere alla nostra sagra qualcosa di particolare" ha detto Rinaldo Mancini, presidente della Pro loco Monte.


"Siamo riusciti a portare questo campionato, che finora si era sempre mosso nelle grandi città turistiche - ha aggiunto -, in un piccolo paesino dell'Umbria, un borgo medievale che ha attratto prima di chiunque altro l'ideatore dell'evento. Questa iniziativa è stata un grande successo, siamo soddisfatti". Spinola, premiato con uno smartphone di ultima generazione, ha fatto un tiro che ha sfiorato il record nazionale di 71,11 metri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento