Sport

Karate: Samuela Balestrieri regina lombarda del kumite

La karateka del Nakayama domina la 61 kg e centra la qualificazioni agli assoluti. Con sole due settimane di allenamenti fa una gara tutto cuore e riesce ad esprimere sul tatami tutta la bellezza del suo karate e l'efficacia dei suoi colpi.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Quest'anno ai campionati italiani assoluti di kumite ci sarà un gradito rientro, una pretendente in più al titolo tricolore. Samuela Balestrieri ha partecipato e vinto le qualificazioni regionali disputate in lombardia compiendo una vera e propria impresa sportiva, visto che ha preparato la gara in sole due settimane. Sotto l'attenta supervisione del maestro Michele Cornolò che l'ha motivata a puntino, l'atleta del Nakajama Brescia ha vinto tutti i quantro incontri disputati imponendosi nella impegnativa 61kg.

La finale è l'emblema della tenacia e della volontà di Samuela in svantaggio 1-0 e risucita a ribaltare il match grazie a micidiali pugni gyaku al viso, veloci e controllati hanno sorpreso l'avversaria. "Sono salita sul tatami con la volgia di divertirmi, di provare tante emozioni e di emozionare chi mi stava guardando.Ringrazio il maestro Michele Cornolò che non smette mai di credere in me, e Alessandra Hasani sempre pronta sostenermi." Adesso cavrà un mese per preparare al meglio gli Assoluti, la sua ultima apparizione fu nel 2010 quando conquisto il bronzo, poi gli impegni di lavoro non le hanno permesso di allenarsi con continuità ma adesso la leonessa è tornata a ruggire e vuole farlo anche a Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate: Samuela Balestrieri regina lombarda del kumite

BresciaToday è in caricamento