Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport Orzinuovi

Bresc-italia: Orzinuovi tutta per Prandelli, e la piazza si fa stadio

In questa Italia più bresciana che mai, da Pirlo a Balotelli, a coach Prandelli, Orzinuovi impazzisce per il ct della nazionale, suo paese d'origine, a cui è ancora fortemente legato: "Cesare ci ha portato in finale!"

La chiamano "Bresc-italia". Perché di Brescia in questa nazionale ce n'é eccome, ed è impossibile non vederla. A Orzinuovi, nella più autentica Bassa bresciana, gli azzurri sono di casa: perché ad allenarli, a motivarli, a guidarli fuori dalle strade senza uscita in campo c'é un orceano doc: Cesare Prandelli.

Da qui è partito per diventare calciatore prima, tecnico poi; qui è già tornato più volte dall'inizio di questo Europeo: in piazza, nella sua bella piazza Vittoria Emanuele, grazie al maxi schermo che sta alla sinistra della facciata della chiesa. E a godersi la semifinale Italia-Germania sotto le stelle c'erano centinaia di persone. Se le sedie non sono abbastanza per tutti, va bene anche un asciugamano steso sul selciato.

- Mamma Balotelli da Concesio a Varsavia: «I gol sono per te»


Ragazzi, famiglie, anziani pronti ad applaudire le imprese degli azzurri. Un calore che non si è gelato neppure dopo il rigore segnato con freddezza da Ozil e che è esploso al 93esimo, ancora prima del triplice fischio dell'arbitro. Colpa anche della doppietta di SuperMario Balotelli, altro bresciano di casa a Concesio, paese che prima di lui era noto soprattutto per aver dato i natali a papa Paolo VI.

Pronti via, al fischio d'inizio la telecamera indugia proprio sul tecnico Prandelli e la piazza si fa subito stadio. Poi l'Andrea Pirlo di Flero, pure lui bresciano doc, blocca sulla linea di porta la palla diretta in rete e parte il boato fatto di "grande Andrea!", fischi e applausi. E poi arrivano i gol. "E sono due, sono due!": la piazza quasi non ci crede che sia stato proprio Balotelli a segnare.

Prodezze ripagate dall'applauso che ha accompagnato la sua uscita dal campo al 70', applauso che è riuscito a coprire i fischi che arrivavano via etere dallo stadio di Varsavia. Al 43' a bordo campo Prandelli spiega a Balotelli come muoversi in campo; "si parleranno in bresciano" commenta il cronista Rai: la piazza di Orzinuovi mostra di apprezzare e via l'applauso spontaneo.

- Scherzi e gag, Balotelli-show in allenamento con l'Italia

Durante l'intervallo sul maxi schermo non scorre la solita pubblicità, ma fotografie, recenti e storiche, dell'onnipresente Cesare. E il secondo tempo scorre via un po' distratto: la testa dei bresciani è già a Italia-Spagna. Coperto dalle grida di gioia della gente di Orzinuovi, il ct Prandelli alla fine confermerà ai microfoni dei cronisti il pronostico di una Spagna comunque favorita. Ma l'Italia c'é. E a Orzinuovi la festa è appena cominciata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bresc-italia: Orzinuovi tutta per Prandelli, e la piazza si fa stadio

BresciaToday è in caricamento