menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comune promuove lo sport all'aria aperta

Promuovere lo sport all'aria aperta e valorizzare i parchi cittadini: questo l'obiettivo dell'iniziativa "Sport nei parchi 2011" promossa dal comune di Brescia e dalla Fondazione Asm

Promuovere la pratica dello sport all'aria aperta e valorizzare i parchi cittadini: questi gli obiettivi dell'iniziativa promossa dal comune di Brescia e dalla Fondazione Asm “Sport nei parchi 2011”, realizzata con l'obiettivo di rendere le aree verdi più funzionali per tutti gli sportivi.

Gli incontri, programmati in collaborazione con le società e gruppi sportivi che partecipano all’iniziativa, si svolgono con la supervisione di tutor specializzati e  sono ad accesso libero e gratuito.

I dati delle prime due settimane, relativi al numero di partecipanti, fanno registrare un notevole successo, in particolare dei corsi di pilates, di ginnastica, di corsa e di aerobica. Gli incontri di sport all'aria aperta si terranno fino alla fine del mese di luglio e il programma è consultabile sul sito del comune.

“I numeri sono davvero rilevanti – hanno dichiarato il vicesindaco e assessore alla Partecipazione e decentramento del Comune di Brescia, Fabio Rolfi, e l’assessore allo Sport, Massimo Bianchini – soprattutto se consideriamo che siamo solo all’inizio e che l’aumento dei partecipanti è costante. Purtroppo la prima settimana è stata caratterizzata da piogge continue, che hanno ovviamente ostacolato lo svolgimento delle attività, ma abbiamo constatato che appena le condizioni meteorologiche lo hanno permesso, tanti bresciani, giovani e anziani, hanno partecipato con entusiasmo a queste iniziative. Sport nei parchi 2011 coinvolge tutte le zone della città, e proprioquesta capillarità sul territorio contribuisce in maniera significativa al raggiungimento del nostro obiettivo, quello di favorire l’attività fisica all’aperto, portando i bresciani a vivere le aree verdi della città”.

“I dati provvisori dicono che al termine della seconda settimana di attività abbiamo registrato circa 150 presenze. – aggiunge Emanuele Petromer, coordinatore di Sport nei parchi 2011 – Se calcoliamo che molti corsi sono iniziati solo questa settimana a causa della pioggia, quello che all’inizio sembrava un obiettivo irraggiungibile, ossia le 3000 presenze totali al termine della rassegna, è in realtà a portata di mano. Ringrazio tutti i tutor che, in maniera completamente gratuita, mettono la propria professionalità, la propria esperienza e la propria passione a disposizione dei nostri concittadini”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento