menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Brescia vince il Trofeo Città di Salò

1 a 0 al Lumezzane e 3 a 0 alla Feralpi Salò, le Rondinelle a punteggio pieno. I padroni di casa al secondo posto dopo aver vinto ai rigori con i valgobbini: grande serata di calcio bresciano allo stadio Lino Turina di Piazzale Ferrari

Torneo forse avaro di gol ma non certo di emozioni quello conclusosi ieri sera allo stadio Lino Turina di Salò con la vittoria del Brescia. Per il secondo anno consecutivo le Rondinelle conquistano il Memorial Salieri Città di Salò, e lo fanno con due vittorie, sei punti e punteggio pieno, senza subire neanche un gol. La Feralpi conquista invece due punti con la vittoria ai calci di rigore contro il Lumezzane nel match di apertura: fanalino di coda di questa piccola classifica a tre proprio i valgobbini che in virtù dei risultati portano a casa solo un punto complessivo.

Delusione si può dire ‘offensiva’ per mister Nicola e mister Rastelli, in entrambi i casi nessuna rete realizzata dalle rispettive squadre lungo i 90 minuti dei due incontri serali. Trofeo amichevole e come tale trofeo di esperimenti, di nuovi schemi e nuove tattiche, un trofeo di preparazione, la prova generale di quelle che poi potranno essere le (teoriche) formazioni titolari. Beppe Scienza ha così provato i vari Magli, Mandorlini, Martina Rini e Kamalu, con Ramos in campo per tutti i ’90, in fondo si sta ancora giocando il suo provino.

Niente di definitivo ovviamente, anche Lumezzane e Feralpi non hanno certo espresso il loro miglior gioco. Una bella festa, con una buona risposta di pubblico e qualche (rara) indicazione tecnica: il calcio di agosto è bello anche per questo. Ma il tempo vola, e sabato c’è la Coppa Italia.

FERALPI SALO’ – LUMEZZANE 0-0 (4-3 dcr)

LUMEZZANE – BRESCIA 0-1 (’40 Feczesin)

BRESCIA – FERALPI SALO’ 3-0 (’22 Varga, ’23 e ‘45 Jonathas)

RISULTATI E COMMENTI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento