Sport

Morto il ciclista Gino Mäder: tragedia al Giro di Svizzera

Il bresciano Colbrelli: "Sei stato un amico, un compagno di squadra e un motivatore"

Tragedia nel mondo del ciclismo. Oggi, venerdì 16 giugno, è morto Gino Mäder, ex compagno di squadra del bresciano Sonny Colbrelli. Il corridore elvetico della Bahrain Victorious aveva 26 anni. Le lesioni che ha riportato ieri nella bruttissima caduta nella discesa dell'Albulapass, nelle fasi conclusive della quinta tappa del Giro di Svizzera, sono state fatali.

Mäder era finito fuori strada in un punto dove si toccano i 100 all'ora, finendo nella scarpata dopo un volo di venti metri.  A trovarlo, dopo pochi minuti, in un fiumiciattolo, sono stati i soccorritori che, secondo quanto riportato dal quotidiano svizzero Blick, hanno praticato manovre per 25 minuti, prima di trasportarlo in eliambulanza all'ospedale di Coira, dove è giunto in gravissime condizioni.

La comunità del ciclismo è a lutto e lo piangono anche i tifosi italiani che ricorderanno la vittoria di questo corridore al Giro d'Italia 2021, in salita, a Colle San Marco, sopra Ascoli Piceno. 

"Sei stato un amico, un compagno di squadra e un motivatore mentre ero in difficoltà. Da oggi abbiamo un angelo in più. Rip Gino", ha scritto Sonny Colbrelli sul suo profilo Instagram.
Il messaggio di Sonny Colbrelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il ciclista Gino Mäder: tragedia al Giro di Svizzera
BresciaToday è in caricamento