Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Ha guidato decine di squadre, tra cui il Brescia Calcio: è morto Gigi Simoni

L'ex tecnico e giocatore delle Rondinelle è morto in ospedale, all’età di 81 anni. Era malato da tempo. Tante le panchine su cui si è seduto.

Una vita trascorsa sui campi più prestigiosi. Da giocatore prima, da allenatore poi. Il mondo del calcio piange la scomparsa di Gigi Simoni. L’ex tecnico ha guidato le Rondinelle e decine di club italiani ed era malato da tempo. L'allenatore era stato ricoverato il 22 giugno dello scorso anno, per un ictus, ed era stato portato all'ospedale Cisanello di Pisa in condizioni gravissime. 

Simoni era subito stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva e fin dall'inizio le sue condizioni erano apparse critiche. Dopo mesi di battaglia in cui ha provato a tenere duro e in cui i suoi familiari gli sono stati sempre accanto, nelle scorse ore è arrivata la tragica notizia.

Nato a Crevalcore, lombardo cremonese, 81 anni fa,  Simoni è ricordato a Brescia sia come giocatore che come allenatore. Con la maglia delle Rondinelle ha vinto due campionati di serie B, nel 1969 segnando gol in campo e nel ’80 guidando la squadra dalla panchina.

Passato alla storia come il "tecnico gentiluomo", Simoni è stato l'indimenticabile allenatore dell'Inter di Ronaldo. I due insieme hanno vinto la Coppa Uefa del 1997-1998, quando i nerazzurri avevano battuto la Lazio in finale al Parco dei Principi di Parigi: fu proprio il brasiliano, con un partita stellare e un gol ubriacante ai danni di Marchegiani, a sigillare il trofeo. Quell'anno il tecnico si era anche aggiudicato la panchina d'oro.

Tante le panchine su cui si è seduto: da Piacenza a Napoli - con cui vinse anche una Coppa Italia, ma da calciatore - passando per Genoa, Brescia, Pisa, Lazio e la Cremonese, altro suo grande amore. Il tecnico gentiluomo se ne va con un record ancora oggi imbattuto: è l'allenatore ad aver ottenuto più promozioni dalla B alla A, ben sette. Galantuomo sì, ma anche vincente.

Fonte: Milanotoday.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha guidato decine di squadre, tra cui il Brescia Calcio: è morto Gigi Simoni

BresciaToday è in caricamento