Festa del centenario: alla fine Baggio non è arrivato

L'ospite forse più atteso, Roberto Baggio, non si è visto, trattenuto in altri luoghi dalla realizzazione di uno spot pubblicitario

Alla fine, come in molti si aspettavano, Baggio non è arrivato. Gli ex presenti alla festa sono stati tanti, il primo  ad arrivare Bazzani, poi Emiliano Viviano, Raducioiu e Calori, Brotto e Vasini, Bonometti, Galli, Podavini, Salvi, Savoldi, Catterina, Damonti, Inselvini, Beccalossi, Altobelli, Bussalino, Cosmi, Neri, Aliboni, Stefano Mariani, Giunta, Saurini, Chiodini, Domini, Ziliani.

Di Baggio però, nemmeno l’ombra. Il “divin codino” ufficialmente è stato bloccato dalle riprese di uno spot, ma ai circa duemila tifosi accorsi è sembrata solo una presa per i fondelli, o meglio un’ottima strategia di marketing, poiché, l’annuncio di Baggio ha fatto arrivare in massa i tifosi, nonostante il momento no della squadra di Iachini.

Squadra che è salita sul palco dopo le 21: per loro tantissimi applausi (per Iachini una vera e propria ovazione) e tanta carica in vista del match contro il Milan sabato al Rigamonti alle 19. "Sappiamo che la rincorsa alla salvezza è difficile, ma ce la metteremo tutta per conquistarla", ha detto il tecnico ascolano. Insomma, dai tifosi della Curva Nord è arrivata una grande iniezione di fiducia in vista del finale di stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento