Sport

FeralpiSalò, Pasini: "Una stagione splendita, grazie a tutti"

Giuseppe Pasini, presidente dei Leoni del Garda, analizza la stagione terminata con la vittoria sul Cuneo: "L'accesso alla Tim Cup è un orgoglio, acuito dall'essere a pari punti con il Lumezzane. Adesso sediamoci ad un tavolo per pianificare il futuro"

L’applauso a fine stagione è retroattivo. Anche per il match con il Cuneo, che dà orgoglio e Tim Cup e per una stagione “bellissima e soddisfacente”. Il Presidente Pasini ha parlato della stagione appena terminata: “Un bel risultato per una classifica alla quale la società teneva molto. La vittoria con il Cuneo, arrivata contro una squadra che aveva assolutamente bisogno di punti, ci ha visti dominare senza dubbio nella ripresa, quando anche con l’ingresso di Bracaletti non c’è più stata partita".

Si è chiuso un anno sicuramente splendido per i risultati in questo campionato: i biancoblu erano partiti per salvarsi e già a qualche partita dalla fine, anche se non matematicamente, avevano raggiunto l’obiettivo: "Mi dispiace solo che la squadra si sia un po’ persa nelle ultime partite: il pareggio in casa con il San Marino o la pesante sconfitta a Treviso ed eravamo un po’ amareggiati. Andremo comunque a giocarci  la Tim Cup e credo che questa sia una grande soddisfazione soprattutto per una società che è da soli due anni in Prima Divisione".

In coppa la FeralpiSalò ci andrà con il Lumezzane, che ad inizio anno aveva ben altri obiettivi. Pasini  avrebbe preferito finire la stagione davanti ai rossoblù, per la sana rivalità che c’è con il presidente Cavagna, ma le ultime partite non sono andate benissimo: "È anche vero però che il nostro obiettivo era quello di salvarci, mentre il Lumezzane era stato costruito per ben altri risultati. Significa che abbiamo fatto molto bene, grazie soprattutto al mister, alla squadra, ai giovani: ne ho visti davvero di ottimi quest’anno".

Premio Coppa? "A dire la verità c’era un premio per l’accesso ai play off, poi sviati. Adesso però dovremo sederci con tutti i dirigenti per pianificare la prossima stagione, che non vedrà retrocessioni anche se la Lega ha già annunciato che premierà le squadra che giocheranno con i giovani, quindi il percorso giovani sarà ancora la nostra strada, magari con un paio di giovani in più".

Resta in ballo il futuro di coach Remondina, su cui Pasini non vuole però sbilanciarsi: "Dovreste chiedere ai miei dirigenti. Comunque faremo alcune valutazioni a 360 gradi. Un ringraziamento anche alla stampa, che ci ha sempre seguito appassionatamente anche nelle trasferte più difficili. Grazie a tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FeralpiSalò, Pasini: "Una stagione splendita, grazie a tutti"

BresciaToday è in caricamento