Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport Salò

FeralpiSalò: il campionato si potrà giocare allo stadio Turrina

La Lega Pro ha finalmente concesso l'autorizzazione a disputare le partite in casa a Salò e non al Rigamonti. "Abbiamo lavorato molto per trovare questa soluzione: ci teniamo al nostro territorio", ha commentato Pasini

La FeralpiSalò giocherà allo stadio Turina. E’ ufficiale, la Lega Pro ha deciso per questa soluzione dopo un attenta analisi della situazioni. Decisiva la caparbietà mostrata dal Presidente Giuseppe Pasini nel voler dare ai propri tifosi la possibilità di seguire la squadra da vicino, senza doversi spostare allo stadio Rigamonti di Brescia, come ormai sembrava scontato. Importante anche la collaborazione fattiva dell’amministrazione pubblica di Salò, che ha lavorato fianco a fianco alla Società per portare a casa questo importante risultato.

L’intervento decisivo è stato di Giancarlo Abete, presidente della Figc, che ha voluto ridare “la giusta dimensione a squadre che nel territorio vivono e che il territorio lo aiutano socialmente”. Mario Macalli, presidente della Lega Pro ne ha preso atto, dando così l’ok definitivo in nome di una Lega “che opera per amore del territorio e del mondo del calcio”.

“Torniamo a Salò. Anzi, restiamo a Salò - racconta il Presidente Pasini -. Abbiamo lavorato molto per trovare questa soluzione: ci teniamo al nostro territorio, alla nostra identità e non abbiamo mai smesso di credere che un giorno saremmo potuti tornare a giocare al Turina. Ora che sappiamo che non inizieremo il campionato a Brescia, siamo davvero molto soddisfatti. Certo, sembrava davvero dura. Ci sono stati momenti in cui la Lega Pro sembrava davvero irremovibile. E mi dispiaceva tanto, soprattutto per i nostri tifosi. Che però ora hanno avuto la dimostrazione di come la FeralpiSalò non li tradirà mai. Un grazie, naturalmente, anche all’amministrazione comunale. Decisa nel far valere il buon senso in tutta questa operazione gestita magistralmente dalle parti. Il Sindaco Botti, il vice sindaco Zambelli e l’assessore Toffoletto hanno lavorato al nostro fianco per poter lasciare a Salò i colori verdeblù e i colori verdeblù hanno dimostrato di non voler lasciare la propria casa”.

Il Vice sindaco Zambelli sintetizza la decisione della Lega: “Siamo molto soddisfatti. La collaborazione con la FeralpiSalò è stata lineare, lo dimostrano i risultati: entrambi avevamo lo stesso obiettivo. Certo, c’è stato da fare. Ma La Lega Pro alla fine ha capito, concedendoci una deroga. Abbiamo presentato il progetto e le delibere preparate in precedenza, oltre ai permessi della Prefettura per la sicurezza dell’impianto. I lavori delle sale interne, invece, partiranno com’era già previsto. Siamo davvero felici”.














 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FeralpiSalò: il campionato si potrà giocare allo stadio Turrina

BresciaToday è in caricamento