Sport Mompiano

Empoli-Brescia 0-2. Un sabato travolgente.. e con questa sono 5!

Quinta vittoria consecutiva, senza subire gol. Primo tempo attendista, gara dominata nella ripresa. E a conti fatti il 2 a 0 non rispecchia le tantissime occasioni di sponda biancoblu. I gol? El Kaddouri e Jonathas

Quando ci vuole ci vuole. Complimenti vivissimi ai ragazzi, complimenti vivissimi a mister Calori: il Brescia vince anche in Toscana, 2 a 0 all’Empoli senza diritto di replica, e porta a casa la quinta vittoria consecutiva, senza subire manco un gol. A chiudere il match, manco a dirlo, i soliti noti, prima Jonathas (che oggi poteva farne tre) e poi El Kaddouri, come sempre ispirato e come sempre decisivo. I padroni di casa certo potevano fare di più, hanno mostrato i loro evidenti limiti. E il Brescia sbaglia poco o niente, dalla difesa all’attacco. Classifica più corta, zona play off più vicina.

IL MATCH - Nonostante il caldo sole toscano lo stadio è mezzo vuoto. Preludio di una giornata di sorprese? A dire il vero non si direbbe, Guido Carboni riesce a recuperare Michelidze, Calori non cambia una virgola dalle anticipazioni della vigilia. Il ritmo è quello che è, di certo non altissimo, e per buona parte dei primi ’45 è l’Empoli a gestire il pallone, con aggressività e impegno, senza però mai tirare in porta. L’occasione più pericolosa infatti si registra al minuto 23, quando Mandorlini calcia al volo una respinta corta della difesa, e per poco non realizza il gol della sua stagione. Nel finale ci prova Stovini, di testa, ma Arcari sorveglia la palla che esce.

Nel secondo tempo tutta un’altra partita, e il Brescia mette in mostra la propria superiorità. Pronti via, e dopo un paio di evidenti segnali i ragazzi di Calori vanno in vantaggio al minuto numero 6, su clamoroso errore di Stovini: Jonathas addomestica il pallone e con un doppio palleggio si aggiusta il tiro, infilando Pelagotti con un morbido piattone. Dieci minuti più tardi la rete del ko, di certo fortunata. Tiro cross di El Kaddouri, anche oggi in grande spolvero, deviazione inaspettata e portiere battuto, 2 a 0 e partita chiusa. Entra Tavano, entra Gallozzi, ma l’Empoli vale ben poco, e dal ’20 in poi è Brescia Calcio Show: tre occasioni per Jonathas, di cui una di testa e una sul palo, grandi respinte di Pelagotti, su Mandorlini ed El Kaddouri. Poi il triplice fischio, e tanti applausi.

POST PARTITA – Premessa da non sottovalutare: un Empoli così rischia la retrocessione. Come la rischiava il Brescia sei partite fa, mentre ora si gode 15 punti conquistati meritatamente, senza subire un gol. Con grandi conferme, come il giovane Caldirola che si sta già ritagliando un ruolo da leader, o i ‘veterani’ El Kaddouri e Jonathas che viaggiano alla succulenta media di una rete a partita. La manona di Calori sembra evidente, sia in avanti che in copertura: basta guardare come si coprono, quando gli avversari attaccano a volte ci si difende in sette. E in Serie B è una buona certezza.

LE PAGELLE

LA CLASSIFICA

TABELLINO

EMPOLI-BRESCIA: 0-2

EMPOLI: Pelagotti, Vinci (’66 Gallozzi), Ficagna, Stovini, Regini, Buscè, Guitto, Moro (’56 Brugman), Coppola, Maccarone, Michelidze (’66 Tavano). All. Carboni

BRESCIA: Arcari, Zambelli, Martinez, Caldirola, De Maio, Daprelà ('81 Dallamano), Budel, Martina Rini ('78 Foti), Mandorlini ('90 Paghera), El Kaddouri, Jonathas. All. Calori

Marcatori: '51 Jonathas, '61 El Kaddouri
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli-Brescia 0-2. Un sabato travolgente.. e con questa sono 5!

BresciaToday è in caricamento