menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Empoli-Brescia, le pagelle. Dominio (quasi) assoluto, gara da applausi

Avversari non insuperabili ma comunque grande Brescia! Arcari è spettatore, in difesa grande Caldirola. Ma contro i toscani ci si può anche risparmiare, tra i migliori anche El Kaddouri e Jonathas

Arcari sv: Anche oggi spettatore pagante. Si contano (forse) due uscite, comode comode.

Zambelli 6,5: Meno decisivo del solito, di certo può rilassarsi. Preferisce darsi alla copertura, forse su ordine del mister. Per una volta il Brescia predilige le vie centrali.

Martinez 6: In ombra ma non per demerito suo. Fanno poco gli avversari, a parte un briciolo di Maccarone e un gran tiro di Tavano. Fanno tanto i suoi compagni, Caldirola in primis.

Caldirola 7,5: Vedi sopra. Senza fronzoli e con grande personalità, in una gara come questa è sembrato un vero leader. Farà strada.

De Maio 7: Altra partita impeccabile, soprattutto sulle palle alte. Non sbaglia nulla, si contano anche un paio di interventi sontuosi.

Daprelà 6,5: Si danna dall’inizio alla fine, su questo siamo tutti d’accordo. Nei primi minuti della ripresa è protagonista di un coast to coast dalla sua area, 60 metri con la palla al piede. Stremato, lascia per Dallamano sv

Budel 6: Non brillantissimo, e questo dice tutto. Perde un paio di palloni, forse si lascia confondere dai confusi avversari.

Martina Rini 6: Non c’è bisogno di farsi vedere sempre, basta essere lì quando serve. Lui e Budel si completano, pochi errori ma anche poche iniziative.

Mandorlini 7: Cerca il gol, prima o poi lo troverà. Gran tiro (al volo!) nel primo tempo che esce di poco, gran tiro, respinto da Pelagotti, a cinque minuti dal termine. Al suo posto Paghera sv

El Kaddouri 7,5: Sempre decisivo, anche senza impegnarsi troppo. Si guarda in giro e non sbaglia un passaggio, offre a Jonathas tre ghiotte palle gol. Il suo gol? Fortunato ma meritato.

Jonathas 7,5: Assente giustificato nel primo tempo, risparmia fiato e corsa. Nella ripresa segna subito, colpisce un palo, costringe Pelagotti a due interventi strepitosi. Ruolino di marcia di tutto rispetto: 10 gol in 18 partite.

Calori 7,5: Vincere cinque partite di fila senza subire un gol è un palmares che nel 2011/2012 pochi allenatori possono vantare. Ha trovato un equilibrio inaspettato, ha riacceso il fuoco di una squadra che sembrava spenta.

EMPOLI: Pelagotti 7,5, Vinci 5 (’66 Gallozzi 6), Ficagna 4,5, Stovini 4, Regini 4,5, Buscè 4,5, Guitto 4,5, Moro 5 (’56 Brugman 5), Coppola 5, Maccarone 5,5, Michelidze (’66 Tavano 6). All. Carboni 4,5
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento