Morto schiacciato da un autobus il figlio di Davide Nicola

Tragedia nel mondo dello sport: il figlio 14enne di Davide Nicola, ex capitano e indimenticabile allenatore del Lumezzane, è morto in provincia di Torino schiacciato e travolto dalle ruote di un autobus

Davide Nicola, ex Lumezzane

Morto, a soli 14 anni. Travolto da un autobus proprio a due passi da casa, a Vigone, nel torinese. Letteralmente schiacciato dalle ruote posteriori. La fine tragica del figlio di Davide Nicola, ex giocatore ed ex allenatore del Lumezzane, grazie al quale il sogno di un'eccezionale promozione contagiò un'intera valle.

Non c’è stato nulla da fare, per il 14enne Alessandro. Inutili i tentativi di rianimazione, i soccorsi immediati del 118. E il mondo dello sport bresciano si stringe intorno a chi ha lasciato davvero un segno, nella nostra provincia. Ovviamente a Lumezzane, dove prima ha giocato e poi è emerso come eccellente allenatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha chiuso la sua carriera da giocatore con la fascia da capitano indosso. Poi altri due anni in rossoblu, a dirigere l’orchestra dalla panchina. Il suo esordio nel 2010, pareggiando in casa 1-1 con il Pavia. Sfiorando in due occasioni i playoff, per andare in Serie B. Stagioni indimenticabili, poi il Livorno. La piazza che ancora lo osanna, per averli riportati in Serie A.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento