Domenica, 25 Luglio 2021
Sport Mompiano

Cittadella-Brescia, le pagelle. Jonathas il trascinatore

Un'altra vittoria, e contro un avversario diretto. Terreno pesantissimo, vento freddo: meno finezze e più cinismo, con Jonathas che nel bene o nel male è il punto di riferimento di giornata

Arcari 7: Sette partite senza subire gol, e lui è la prima sicurezza. Strepitoso nel finale di tempo, sempre pronto su Maah e Scardina. Poi non sbaglia un’uscita.

Zambelli 6,5: Nel primo tempo il Brescia spinge di più, e buona parte del merito è suo. Cala nella ripresa, deve pensare a coprire.

Martinez 7: Salva due volte su tiri a botta sicura: dietro di lui c’è Arcari ma sono interventi da rivedere e rivedere. Fa scomparire Di Roberto, che ci mette tanto del suo.

Caldirola 6: Anche oggi un’amministrazione ordinaria, pecca un paio di volte su due belle giocate di Di Carmine.

De Maio 6: Ammonito nella ripresa dopo una breve escalation di nervosismo. Ma non ci sono errori gravi, anche quando Di Roberto gli sfugge non succede niente, il numero 7 in giallo calcia altissimo a porta vuota.

Daprelà 7: Meno presente di Zambelli nel primo tempo, cresce nella ripresa. Cross al bacio per il raddoppio di Jonathas.

Budel 7: Quando il Brescia fa la partita ogni pallone passa dai suoi piedi, quasi fosse il Pirlo dei campi duri della Serie B. In copertura ha qualche affanno in più, ma oggi ha fatto lavoro doppio. Il suo primo errore? Al minuto 36, ma della ripresa.

Martina Rini 5,5: La prima iniziativa offensiva del match è opera sua. Molto aggressivo, forse troppo, a volte appare in ritardo. Tatticamente impeccabile il suo intervento su Di Nardo: si merita il giallo ma ferma un’occasione più che pericolosa. Al suo posto Piovaccari sv

Mandorlini 5,5: Quando si vince va tutto bene. O quasi. Calori nel primo tempo gli ricorda di non muoversi senza logica, lui non lo prende proprio alla lettera.

El Kaddouri 5,5: Il terreno pesante penalizza i piedi raffinati, questo lo sanno tutti. Si comporta come sa ma sbaglia un paio di lanci di troppo nel primo tempo. Nella ripresa ci si ricorda di un paio di rasoterra tesi in mezzo, e poco più.

Jonathas 7,5: Tutta la partita sembra ruotare intorno a lui. Sblocca il risultato al ‘9, infastidisce gli avversari, provoca l’espulsione (giusta o ingiusta che sia) di Paolucci, raddoppia e chiude il match a ‘5 dalla fine. Sarà contento Mino Raiola. Al suo posto Cordova 5, entra a freddo e sbaglia un gol a porta vuota.

Calori 7: Meglio di così davvero non si può fare. Un’altra vittoria, e contro una diretta avversaria. Partita gestita bene, fa arretrare il baricentro quando il Cittadella cresce d’intensità. Rischia anche le due punte nonostante il vantaggio.

CITTADELLA: Cordaz 6, Martinelli 5,5, Gasparetto 5, Scardina 6, Marchesan 5 (’83 Busellato sv), Vitofrancesco 5 (’62 Maah 7), Paolucci 4,5, Schiavon 6, Di Roberto 4,5 (’78 Bellazzini sv), Di Nardo 6, Di Carmine 7. All. Foscarini 5,5
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Brescia, le pagelle. Jonathas il trascinatore

BresciaToday è in caricamento