Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

La Leonessa ritrova il sorriso: battuta Veroli al San Filippo

La squadra di coach Martelossi torna a la vittoria. Grande protagonista come al solito è J.R Giddens, autore di 19 punti

JR Giddens, autore di 19 punti

La Leonessa ritrova finalmente il sorriso grazie alla vittoria casalinga con il Basket Veroli per 70-61. Una partita non spettacolare ma giocata ad altissimi livelli d’intensità sia difensiva che offensiva da entrambe le squadre, con Brescia in particolare protagonista di una grande prova del collettivo: grande protagonista come al solito è J.R Giddens, autore di 19 punti e 9 rimbalzi, oltre a un ottimo Robert Fultz (12 punti e 5 assist) e un ritrovato capitan Di Bella (11 punti e 6 rimbalzi.

Veroli comincia con carattere e personalità, grazie a un buon Cittadini, protagonista sotto le plance di un ottimo inizio. Brescia dal canto suo fatica molto in attacco e nei primi minuti di gioco non è lucida al tiro: la scossa è portata da Tommy Rinaldi, autore dei primi 4 punti della Leonessa nel match. Slay segna e il match continua sul filo dell’equilibrio: Fultz prova a costruire un tentativo di fuga segnando da oltre l’arco e servendo Cuccarolo nei pressi del ferro, ma Veroli risponde con Cittadini e impatta a quota 15-15 a fine primo quarto. In apertura di secondo quarto Brescia sulle ali di capitan Di Bella costruisce un parziale di 7-0, che costringe coach Ramondino a chiamare timeout: Veroli reagisce con Carenza e Rossi dall’arco, ma Brescia è presente e rimane in partita grazie a un ottimo Robert Fultz, padrone della fase offensiva della Leonessa. Blizzard prova a caricarsi sulle spalle i suoi, ma non è fortunato: la Leonessa continua a macinare gioco e chiude il primo tempo avanti sul punteggio di 26-34.

Al rientro in campo Brescia prova a scappare con Slay da oltre l’arco, ma Veroli si conferma squadra solida e riporta a sole 4 lunghezze di distanza. Capitan Di Bella però si conferma una volta di più trascinatore dei suoi e rimette tra le due squadre altri 7 punti di distanza: in difesa la Leonessa si rivela superiore all’avversario, ma le tante palle recuperate non vengono mai tramutate in punti e Veroli riesce a rientrare in partita, grazie a Sanders e Blizzard. Lo stesso Blizzard sbaglia la tripla del -6 sulla sirena di terzo quarto e si arriva all’ultimo periodo con le due squadre divise da 9 punti (48-39). Nell’ultimo quarto il grande protagonista è, nel bene e nel male, Franko Bushati: l’italo-albanese ci mette il cuore e trascina Brescia al +8, che diventa + 14 dopo la schiacciata di Giddens e il 4/4 dalla lunetta di Di Bella. Veroli e Brescia si rispondono colpo su colpo, canestro dopo canestro e si arriva in men che non si dica alla sirena finale: Brescia ritrova il sorriso vincendo tra le mura amiche per 70-61.

Basket Brescia Leonessa:
Bushati 10, Slay 2, Procacci ne, Rinaldi 10, Loschi 4, Fultz 12, Di Bella 11, Cuccarolo 2, Giddens 19, Maspero ne.
Basket Veroli:
Sanders 13, Cittadini 15, Marco 7, Tomassini, Samuels 8, Giammò ne, Blizzard 8, Casella 7, Fabiani, Carenza 3.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Leonessa ritrova il sorriso: battuta Veroli al San Filippo

BresciaToday è in caricamento