Campionati italiani Categoria Nuovo: il team Nuoto Sport Management di Desenzano e Ghedi a Roma con un poker di atleti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Grande attesa allo Stadio del Nuoto del Foro Italico per i Campionati Italiani di Categoria. A Roma dal 4 al 6 agosto scenderanno in vasca gli atleti della categoria Ragazzi, mentre dal 7 al 10 sarà la volta di Juniores/Cadetti/Seniores.

Agli Italiani Ragazzi parteciperanno 274 Società, rappresentate da 835 atleti (499 maschi, 336 femmine) per un totale di 2001 presenze gara. Saranno 238, invece, le società che parteciperanno ai Campionati Italiani Juniores/Cadetti/Senior. Gli atleti iscritti sono 1020 suddivisi in 490 maschi e 530 femmine (2517 presenze gara + 206 staffette).

Tra le società più numerose c'è sicuramente il Team Nuoto Sport Management che sarà ai blocchi di partenza con 19 nuotatori categoria Ragazzi e 38 atleti tra Juniores/Cadetti/Seniores.

Sotto i riflettori ci saranno anche gli atleti che si allenano nei centri Sport Management di Desenzano del Garda e Ghedi. Per Desenzano, agli ordini di Alessandro Brosco, ci saranno: Stefania Cartapani (seniores), Manuel Franco Cofrani (seniores) e Alessandro Bori (cadetti). La prima sarà impegnata nei 50do e 100do, gare nelle quali è salita più volte sul podio negli anni scorsi. Cofrani, invece, gareggerà nei 50do, 100do e 50fa. Il giovane Bori, infine, sarà al via nei 50sl, 100sl e 200sl. "Per tutti e tre è l'ultima gara stagionale - ha commentato Alessandro Brosco - L'obiettivo è quello di raggiungere le finali e poi giocarsi le proprie chance per un posto sul podio. Vista la preparazione, ritengo che i presupposti per fare bene ci siano".

Da Ghedi arriva, invece, Gaia Tomaselli (Ragazze), accompagnata dal suo allenatore Angelo Edi Bondavalli. "Gaia - afferma il suo coach - oltre alla 4x200sl disputerà i 200ra, 200mi, 200sl e 400mi. L'obiettivo è quello di ripetere con la staffetta la bella prova che ha consentito di vincere l'argento ai Criteria. A livello individuale - continua - bisogna tenere conto che è alla sua prima partecipazione ai Campionati Estivi, quindi sarà importante per lei fare esperienza".

Torna su
BresciaToday è in caricamento