Sport

Calcioscommesse: il Parma sospende l'ex-rondinella Maurizio Neri

L'avvocato: "Neri è a disposizione della Magistratura per rendere tutti i chiarimenti gli venissero richiesti, sicuro di potere dimostrare la propria piena estraneità rispetto ai fatti contestati"

In attesa di sviluppi ulteriori nelle indagini della Procura di Cremona nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse, il Parma ha sospeso in via cautelativa Maurizio Neri dall'incarico di allenatore degli Allievi Regionali B assunto la scorsa estate. Neri è indagato nell'inchiesta della procura di Cremona. La squadra giovanile è affidata a Cornelio Donati.

Calcioscommesse: «Brescia-Bari è stata certamente manipolata»

"Maurizio Neri non è dedito al gioco di azzardo in nessuna sua forma: non ha mai giocato d'azzardo né scommesso su alcun evento sportivo o non sportivo, né in prima persona né tramite terzi". Lo afferma in una nota il suo legale, l'avvocato Liborio Cataliotti.


"Neri - continua l'avvocato - è del tutto sereno rispetto al corso dell'indagine, che evidentemente lo ha visto coinvolto solo in quanto conoscente di alcuni degli indagati. Attende dunque gli inevitabili esiti dell'indagine a lui favorevoli."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: il Parma sospende l'ex-rondinella Maurizio Neri

BresciaToday è in caricamento