menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Andrea Iaconi a rischio squalifica: mercoledì mattina la sentenza

Il ds biancoblu ha ammesso una tentata combine nella gara tra Grosseto e Ancona dell'aprile 2010: tentativo fallito ma rischio squalifica mai così concreto. Mercoledì mattina la sentenza, il Brescia aspetta

Mancano solo due giorni alla sentenza forse definitiva sulla possibile squalifica del ds del Brescia Calcio Andrea Iaconi, reo di aver recentemente ammesso un tentativo di combine nel corso della gara tra Grosseto e Ancona dell’aprile 2010, finita poi in parità con un gol per parte.

La Procura Federale ha accolto positivamente la deposizione spontanea dell’uomo mercato biancoblu, ora non resta che aspettare la decisione finale, entro mercoledì mattina. Tutto il Brescia sembra tacere, tra dubbi e sospiri.

Il presidente Gino Corioni ha però confermato la fiducia a Iaconi: “Resterà al Brescia, è un uomo onesto e capace”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento