menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato: tentazioni scaligere per Zoboli e Caracciolo

Il Bologna rinuncia al centravanti meneghino, su di lui il chiaro interesse del Chievo. Tentazione veronese anche per Davide Zoboli, numero uno nel taccuino gialloblu per rinforzare un reparto arretrato che non brilla per eccellenza e compattezza

Parole malinconiche e con un po’ di rimpianto quelle di Andrea Caracciolo nella sua intervista al Giornale di Brescia di qualche giorno fa, parole che però altro non confermano il prossimo addio alla casacca delle Rondinelle. “Basterebbe un cenno, una frase del presidente, un ‘resta con noi’ – aveva dichiarato l’Airone – in due secondi sarebbe tutto risolto. Io sono in ritiro con l’atteggiamento di uno che pensa di restare al Brescia, voglio troppo bene a questa società e a questa piazza”. Ma niente da fare, ci sono delle esigenze societarie e delle esigenze professionali: e così se la destinazione Rubin Kazan è ancora papabile, perde invece definitivamente terreno un trasferimento al Bologna di Bisoli. Ipotesi realistica invece quella del Chievo Verona che dopo l’arrivo di Hetemaj continua il suo shopping biancoblu: visto l’interesse delle Rondinelle per l’attaccante De Paula lo scambio sembra già fatto, tre milioni più il brasiliano e l’Airone cambierà maglia e resterà in Serie A.

Tentazione scaligera anche per Davide Zoboli, tra i migliori del Brescia nello scorso campionato nonostante la triste retrocessione. A bussare alla porta del ds Iaconi sarebbe però l’Hellas Verona neo promosso in Serie B. Nei giorni scorsi sembrava più vivo l’interesse di società come Siena e ancora Chievo, difficile che il centrale biancoblu scelga una destinazione forse rischiosa, in cui è evidente la necessità di un centrale come Zoboli per rafforzare un reparto arretrato ancora traballante, ma che difficilmente potrà mai disputare un campionato che non sia di basso profilo, l’Hellas viene comunque da due stagioni in Lega Pro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento