Calciomercato di ritorno: dopo Caldirola anche Mandorlini

Trattative a tempo pieno, in entrata e in uscita: giovedì la presentazione ufficiale di Caldirola, possibile anche il ritorno di Mandorlini ma solo se Daprelà dovesse andare allo Spezia. Salamon verso la Samp

Volevo solo il Brescia. Così Luca Caldirola al termine del primo allenamento in maglia biancoblu, in attesa della presentazione ufficiale prevista per il prossimo giovedì: cartellino ancora a metà tra Cesena e Inter, per il Brescia la possibilità di riscattare la mezza proprietà in mano ai romagnoli entro la fine della stagione in corso.

Nuove strade e nuovi percorsi per Fabio Daprelà: accostato con errore anche a qualche big di Serie A, il terzino con passaporto svizzero potrebbe presto accasarsi in terra ligure, con la maglia dello Spezia. Anche in questo caso un trasferimento a metà, 500mila euro per la comproprietà e in cambio a Brescia si vedrebbe un altro volto noto, e già pronto a ritornare: Matteo Mandorlini.

Ancora sospeso il destino di Bartosz Salamon, il più richiesto tra i giocatori agli ordini di mister Calori: la pista di marca Sampdoria non è assolutamente da escludere, apprezzata pure dagli uomini di mercato di Via Bazoli in vista di un'utile contropartita tecnica, il centrocampista Gianni Munari. Non sono da sottovalutare diverse opportunità di prestigio: apprezzamenti dalla Germania ma anche dall'Italia, prima Juventus e poi Napoli (a caccia di un vice-Cannavaro), ora ci si metterebbe pure l'Inter.

La Liguria invece bussa sempre due volte, anche Sebastian De Maio ha tanti ammiratori in zona, oltre alla Samp c'è anche il Genoa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento