Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport Mompiano

Mercato Brescia: quasi fatta per Larrondo, Pinardi più lontano

Calori boccia il trequartista di Urago Mella, per l'attaccante del Siena già trovato l'accordo. Piacciono anche Pesce del Novara e Gasbarroni del Torino. La telenovela Leali si avvicina alla conclusione, Juve anche su El Kaddouri

Una settimana intensa di trattative per il Brescia Calcio, e Andrea Iaconi impegnato su più fronti. L’interesse concreto per Larrondo, attaccante del Siena, presto potrebbe trovare una conclusione anche pratica: il ds biancoblu ha già trovato l’accordo con il giocatore e con la squadra, con la formula del prestito secco, ma i toscani sembrano decisi ad aspettare ancora e magari cederlo in via definitiva.

Tutto fermo invece per Alex Pinardi che ne giorni scorsi era diventato improvvisamente l’uomo mercato del nuovo corso del Brescia. A bocciare il trequartista di Urago Mella sarebbe stato proprio mister Calori, che lo avrebbe definito poco adatto al suo progetto e al nuovo modulo offensivo: niente è deciso, tutto può succedere. Altri obiettivi? Senza sbilanciarsi troppo, si è parlato di Simone Pesce, centrocampista del Novara classe del 1982, e sul suo quasi coetaneo Andrea Gasbarroni, attualmente in forza al Torino.

La telenovela Leali sembra volgere al termine, anche se il Manchester City non demorde e non si fida dei cinque milioni con cui la Juventus avrebbe già ottenuto l’accordo. Non contenti i bianconeri stanno sondando il terreno per il giovane El Kaddouri, magari per un trasferimento a fine anno.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato Brescia: quasi fatta per Larrondo, Pinardi più lontano

BresciaToday è in caricamento