Giovedì, 21 Ottobre 2021
Calcio

Sconfitta casalinga del Brescia: 2 a 4 contro il Como

Il Brescia esce sconfitto dalla sfida contro il Como per la settima giornata di serie B

La sfida al Rigamonti tra Brescia e Como regala grande spettacolo ai presenti sugli spalti e al pubblico a casa. La gara, valida per la settima giornata del campionato di serie B, termina col punteggio di 2 a 4 per il Como, con le ultime due reti della squadra ospite siglate allo scadere del tempo regolamentare. È il primo risultato negativo per il Brescia, fino ad ora infatti solo vittorie e pareggi, ed è invece la prima vittoria per il Como, ancora a secco dei 3 punti.

La prima squadra a passare in vantaggio è proprio il Como al 14’ del primo tempo, con una rete messa a segno da Cerri. Il pareggio del Brescia arriva, anche se è necessario attendere gli ultimi secondi della prima frazione di gioco: è Palacio al 45’ ad insaccare il pallone e riportare il punteggio in parità, 1 a 1 al duplice fischio.

Al rientro in campo è di nuovo il Como a passare in vantaggio, due giri d’orologio dopo il ritorno sul terreno di gioco: siamo infatti al 47’ quando La Gumina insacca ed il Como torna a condurre. Per il Brescia tante azioni offensive ma poco cinismo, il gol del pareggio arriva ma solo all’84’ grazie a Bajic. Il punteggio torna di nuovo in parità, 2 a 2, a meno di 5 minuti dalla fine dei tempi regolamentari. Il Como però non si arrende, complice anche qualche svista difensiva di troppo degli uomini di Inzaghi, sigla ben due reti: la prima con Bellomo all’89’ e la seconda con Gliozzi al 94’, che capitalizza al meglio un calcio di rigore assegnato alla squadra. Al triplice fischio è il Como a trionfare con il punteggio di 4 a 2.

Al termine dell’incontro mister Inzaghi ha rilasciato la consueta intervista in sala stampa. Le domande dei giornalisti presenti vertevano principalmente sulle lacune difensive, un problema che il Brescia si trascina da diverso tempo. Solo nelle ultime 4 partite, infatti, sono ben 10 i gol subiti. Sul tema però Inzaghi non intende puntare il dito esclusivamente contro il reparto difensivo: “Gli errori difensivi vanno risolti, ma è un problema di squadra. Negli ultimi anni il Brescia ha sempre preso tanti gol. Teniamo buono quello che stiamo facendo davanti perché la squadra crea tanto, questa sconfitta ci farà crescere.”

Il focus si sposta poi sulla partita, il mister ha sottolineato però come la squadra abbia creato nonostante il passivo sia ampio: “Non siamo partiti benissimo, poi però la squadra ha creato. Oggi siamo stati penalizzati dai tanti tiri in porta. Dobbiamo lavorare da squadra, sul 2 a 2 abbiamo avuto la percezione di poterla vincere ma era difficile. Dopo sette partite siamo terzi in classifica, la sosta ci farà lavorare ancora meglio. Loro sono passati in vantaggio e poi si sono chiusi, noi abbiamo fatto tanti cross ma è poi mancato l’ultimo passaggio, non siamo stati precisissimi. Dispiace ma accettiamo il risultato del campo, dobbiamo però mantenere questa mentalità ed è una partita che ci servirà da lezione.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta casalinga del Brescia: 2 a 4 contro il Como

BresciaToday è in caricamento