rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Calcio

Rezzato Calcio, presentato il “1° Memorial Città di Rezzato”

Il torneo giovanile sarà dedicato a Vincenzo Tameni, Maurizio Casali, Roberto Filippini ed Emilio Abeni

Il Rezzato Calcio ha presentato il “1° Memorial Città di Rezzato”. Il torneo giovanile, riservato alle categorie esordienti 2010, esordienti 2011 e pulcini 2012 (2013 per le squadre professionistiche), si svolgerà sabato 27 e domenica 28 maggio e sarà dedicato a Vincenzo Tameni, Maurizio Casali, Roberto Filippini ed Emilio Abeni. Un omaggio che il club biancoblù ha voluto offrire a quattro persone scomparse negli ultimi anni e che nel corso della loro vita hanno dato lustro e valore all’associazione sportiva rezzatese e a tutti i giovani che hanno avuto l’onore di calcare il terreno di Via De Gasperi. Non solo sportivi, ma veri maestri di vita che con impegno e passione hanno trasmesso a centinaia di ragazzi l’amore per il calcio e per lo sport, quello fatto di grande agonismo ma soprattutto di valori e principi etici importanti, primi fra tutti il rispetto e l’amicizia.

A spiegare la nascita del torneo e a ricordare le persone a cui è dedicato è stato il presidente del Rezzato Calcio, Paolo Sebastianelli: “Abbiamo trascorso i primi anni della nostra gestione a combattere contro problemi più grandi di noi. Prima il molto tempo in cui non abbiamo avuto un campo per allenarci e giocare e siamo stati costretti a vagare per mesi per i centri sportivi della provincia e poi c’è stata la pandemia che ha causato tanti problemi ai nostri ragazzi chiusi in casa senza poter praticare attività sportive. Ripartire non è stato facile, ma ci siamo riusciti brillantemente grazie alla grande “squadra” che oggi compone il direttivo dell’associazione. Persone speciali che ogni giorno dedicano il loro tempo per far crescere il movimento calcistico rezzatese che quest’anno ha raggiunto numeri e risultati importanti raggiungendo i 280 tesserati, 60 dei quali solo nella scuola calcio.
Come società stiamo affrontando un buon momento e anche in virtù di questo abbiamo deciso di organizzare il “1° Memorial Città di Rezzato”, diverso da altri organizzati in precedenza. E’ giunto il momento di ricordare persone grazie alle quali oggi siamo qui ancora a fare calcio perché è grazie anche al lavoro che per anni hanno dedicato alle nostre squadre e alla nostra comunità se possiamo continuare. Non sono più con noi persone come Vincenzo Tameni, Maurizio Casali, Roberto Filippini ed Emilio Abeni ed à a loro che abbiamo voluto dedicare il torneo per ricordarli come meglio possiamo.
Vincenzo Tameni è stato un grande uomo di sport. Fortissimo portiere, poi allenatore a Rezzato e non solo. Bastava un’ora di allenamento con Vincenzo per essere completamente assorbiti dalla passione e dalla voglia di fare sport e di farlo bene, sempre con il massimo impegno, dando tutto quel che avevi e anche qualcosa in più. Nel mondo del calcio Rezzatese è stato una vera e propria istituzione.
Maurizio Casali ha dato tutto sé stesso per il Rezzato Calcio di cui ha scritto numerosi articoli per oltre quarant’anni. Il Rezzato Calcio e prima ancora l’Imperia, Maurizio li ha raccontati dalle colonne del Giornale di Brescia, ma anche tramite alcuni suoi libri dando sfogo alla sua grande passione. Dell’A.C. Rezzato era stato anche segretario e presidente.
Roberto Filippini è sempre stato in prima linea nel mondo del calcio giovanile. Ha allenato tutte le categorie, dai pulcini agli allievi, facendo parte dello staff tecnico che ha vinto il campionato dei record con il passaggio dalla Promozione all’Eccellenza. Rezzatese doc, era molto conosciuto e ben voluto da tutti anche per il suo impegno in numerose altre associazioni. Per la società biancoblù è stato un punto di riferimento, soprattutto per la grande lealtà e per la sua semplicità che gli permetteva naturalmente di mettere la sua esperienza a disposizione dei giovani atleti e allenatori.
Emilio Abeni, infine, ci ha lasciato la scorsa estate a soli 52 anni. Emilio è stato un giocatore professionista e successivamente allenatore di settori giovanili. Nel corso della sua carriera ha vestito le maglie di Lumezzane, Avellino, Cremonese, Brescello, Alzano Virescit e Carpenedolo. Terminata la carriera da giocatore, Emilio ha iniziato il percorso da allenatore passando per il Brescia Calcio e la Feralpi, per poi arrivare a Rezzato dove è stato prima tecnico e poi responsabile del Settore di Base
”.

Dopo l’intervento commosso del presidente Sebastianelli è intervenuto il direttore sportivo Primo Gallerini che ha spiegato lo svolgimento del torneo: “La manifestazione si svolgerà in due giornate. La prima sarà sabato 27 maggio e in campo scenderanno le categorie esordienti 2010 ed esordienti 2011 che si contenderanno il trofeo Maurizio Casari e il trofeo Roberto Filippini. La seconda giornata, invece, si svolgerà domenica 28 maggio e sarà dedicata a Emilio Abeni. Sarà un trofeo speciale perché abbiamo invitato molte delle squadre in cui Emilio ha giocato o allenato. Parteciperanno anche 3 squadre professionistiche: Brescia Calcio, Feralpi Salò e Lumezzane. Vincenzo Tameni, infine, lo ricorderemo assegnando il premio di miglior portiere a al termine di ciascuno trofeo”.

Alla conferenza stampa era presente anche l’Assessore alla cultura, sport e istruzione della Città di Rezzato, Dott.ssa Elena Bonometti che ha parlato così: “Organizzare memorial è uno dei massimi momenti di civiltà per commemorare un essere umano. Le persone a cui è stato dedicato il torneo hanno fatto tanto per Rezzato, per il calcio e soprattutto per i giovani. Hanno lasciato il segno perché sono state brave persone e ricordarle è il minimo che si potesse fare”.

Nel corso delle due giornate sarà attivo il servizio ristorazione e bar a cura del Gruppo Alpini della Sezione di Rezzato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rezzato Calcio, presentato il “1° Memorial Città di Rezzato”

BresciaToday è in caricamento