rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Calcio

Mister Inzaghi dopo la vittoria contro il Pordenone: “Chiudiamo un miniciclo nel migliore dei modi”

La dodicesima giornata di serie B ha visto il Brescia giocare in casa contro il Pordenone e guadagnarsi altri 3 punti grazie alla vittoria di 1 a 0

Vittoria di misura del Brescia contro il Pordenone, conquista i 3 punti con una prestazione da squadra matura e si ritrova al primo posto in classifica di serie B in attesa della partita del Pisa. Lo stadio Rigamonti di Brescia ha accompagnato la squadra per tutti i 90 minuti dell’incontro, incluso qualche fischio in occasione di alcune palle sbagliate da parte dei calciatori ma Inzaghi, in conferenza stampa, ha ribadito l’importanza del tifo per la squadra e come, in certe occasioni, si sarebbe fischiato anche lui.

Il gol vittoria è arrivato solo al 78’ di gioco, una partita di sofferenza per quanto riguarda il passaggio decisivo ma non certo per la difesa, il portiere del Brescia, infatti, non ha praticamente mai subito un tiro in porta. La squadra di casa è apparsa un po’ stanca, ha tenuto il pallino del gioco per tutto il match senza riuscire ad incidere davvero e sprecando probabilmente qualche pallone di troppo. Alla fine l’ha risolta Moreo, bravo ad insaccare il pallone e raggiungere così quota 4 reti in campionato.

Nella conferenza post-partita Inzaghi ha sottolineato come il Pordenone sia una squadra che non merita la classifica che ha al momento, ma soprattutto si aspettava una partita mentalmente difficile da affrontare: “Il Pordenone non merita la classifica che ha, ci sono giocatori che in serie B possono fare la differenza e mi aspettavo una partita così sofferta. Sarebbe stata difficile anche a livello mentale e infatti non siamo partiti bene purtroppo, però siamo stati superiori a loro in termini di possesso e occasioni. Ci prendiamo questi tre punti che sono oro colato e ci sono tante cose positive, siamo arrivati un po’ tirati a questa gara però vincerla è stato da grande squadra.

Inevitabile il focus sulla situazione attuale della classifica, pur non nascondendo le ambizioni della squadra però, Inzaghi sottolinea come ci siano almeno altre due squadre più attrezzate di loro per la vittoria finale: “Adesso la classifica la guardo poco, squadre come Parma e Benevento sono molti forti e ci giocano calciatori che non c’entrano niente con questa categoria. Noi abbiamo dimostrato di non essere solo spettatori ma di poterci inserire nella lotta, poi dove potremmo arrivare ce lo dirà il campo. Non si può sempre essere bellissimi ma chiudiamo un miniciclo di 4 partite nel migliore dei modi.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mister Inzaghi dopo la vittoria contro il Pordenone: “Chiudiamo un miniciclo nel migliore dei modi”

BresciaToday è in caricamento