rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

La variante Omicron fa tremare la serie D: oggi la riunione del Dipartimento interregionale per la decisione finale

Oggi è attesa la riunione del Dipartimento interregionale per decidersi sull’eventuale posticipo del ritorno in campo per la serie D

Il ritorno in campo era originariamente previsto per il 9 gennaio, nella giornata odierna tuttavia si discute di un possibile posticipo dovuto alla nuova ondata covid e al picco dei casi registrato ultimamente, anche all’interno delle stesse squadre: si tratterebbe, in ogni caso, di un posticipo di una o due giornate al massimo. I casi di positività riscontrati all’interno delle varie squadre aumentano di giorno in giorno, al momento si parla di 26 squadre che hanno almeno un positivo in rosa ma la situazione è in costante evoluzione.

Il parere del Commissario della Lega Nazionale Dilettanti, Abete, è quello di proseguire con il campionato perché un rinvio non risolverebbe il problema: “Non è il momento di prendere decisioni eclatanti da prima pagina che non risolvono i problemi. Bisogna andare avanti e prendere decisioni strada facendo.”

Al momento le formazioni bresciane coinvolte dalla decisione, dunque Sporting Franciacorta, Breno e Desenzano Calvina, hanno ripreso gli allenamenti dopo le festività natalizie. Se non dovesse cambiare nulla, per il Desenzano Calvina il ritorno in campo sarà come da programma il 9 gennaio, a Sona, per concludere il girone di andata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La variante Omicron fa tremare la serie D: oggi la riunione del Dipartimento interregionale per la decisione finale

BresciaToday è in caricamento