Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Giuseppe Pasini ospite a Radio Sportiva: “Campionato avvincente. Valorizziamo la Serie C”

Il Presidente della Feralpisalò ha parlato del campionato, degli obiettivi e del futuro della Lega Pro

Sabato mattina il Presidente della Feralpisalò Giuseppe Pasini è stato ospite di Radio Sportiva alla della sfida che vedrà i salodiani ospiti del Renate. Tanti i temi affrontati dal numero uno verdeblù a cominciare dal campionato combattuto, passando dagli obiettivi futuri, i giovani e lo sviluppo della Serie C. Di seguito l’intervista che ha offerto spunti interessanti.

Il girone A è il più equilibrato per distacco. Si aspettava un torneo così avvincente ed equilibrato?

Così equilibrato non ce lo aspettavamo perchè a inizio stagione Pordenone e Vicenza erano sulla carta le squadre più accreditate per la promozione diretta. C’è un grande equilibrio, oggi puoi vincere con la prima ma anche perdere con l’ultima in classifica. Il campionato è molto equilibrato, in pochi punti ci sono tante squadre ed è avvincente per noi e anche per chi ci segue”.

Contro il Renate possiamo dire che sarà uno scontro al vertice?

È una partita insidiosa perchè con loro non abbiamo una buona tradizione. All’andata siamo stati stati sconfitti malamente e speriamo di prendere la rivincita su di un campo difficile. Da qui alla fine del campionato saranno comunque tutte finali, può succedere di tutto e occorre restare sul pezzo. Si aggiunge che abbiamo qualche infortunio e defezione di troppo, però al momento siamo lì e faremo il possibile per sognare in grande. Se poi non sarà così potremo comunque dire di aver fatto un grande campionato”.

L’obiettivo di portare la Società in Serie B è nel vostro programma?

Sì, tutti gli anni cresciamo. Da tempo facciamo una politica sui giovani e anche quest’anno abbiamo tre, quattro o anche cinque giovani che entrano in campo. Stanno facendo bene e siamo contenti anche perchè sono ragazzi di nostra proprietà per cui andiamo avanti in questa direzione. Con il Direttore Sportivo e il Mister abbiamo scelto questo programma e non vogliamo discostarci da questo. Secondo noi la Lega Pro deve investire sui giovani ed è quello che il nuovo presidente Marani si aspetta da noi perciò noi andiamo avanti su questa direzione”.

Da un mese Matteo Marani s’è insediato alla presidenza della Lega Pro. C’è un vento di rinnovamento intorno a una persona così importante, quali aspettative ci sono?

"La figura di Marani importante, ha già messo qualche punto fermo. Dobbiamo cercare di vendere meglio il nostro prodotto, portare a casa qualche finanziamento maggiore anche dalle vendite delle partite, avere più visibilità non solo a livello nazionale ma anche internazionale, come la Serie B. Credo che il programma di Marani sia basato molto su questo aspetto. Siamo sessanta società in tutta Italia, dobbiamo cercare di fare questo e investire sui giovani e sui settori giovanili, sapendo che non tutte le società hanno la forza per poterlo fare. Per cui anche i settori giovanili  sono uno dei punti fondamentali del Presidente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuseppe Pasini ospite a Radio Sportiva: “Campionato avvincente. Valorizziamo la Serie C”
BresciaToday è in caricamento