Calcio

Il Brescia ferma il Genoa nel recupero con Cistana

Il difensore bresciano regala un punto prezioso alle rondinelle

La leonessa non molla mai e in pieno recupero trova un pareggio preziosissimo in casa del grifone grazie al gol di Andrea Cistana. Nel primo tempo il Genoa tiene i ritmi molto alti sin dal calcio d’inizio, ma la prima occasione è targata Brescia con Adorni che ci prova su azione d’angolo ma la sua incornata termina di poco a lato. Il Genoa non ci sta e dopo poco sfiora il vantaggio con Yalcin che sciupa un ottimo cross di Sabaelli calciando alta la palla da posizione ravvicinata. Il Genoa pressa il Brescia che fatica a impostare gioco, ma alla mezz’ora sono nuovamente le rondinelle a sfiorare il gol con l’ex Bianchi che impatta bene di testa ma la difesa rossoblù si salva respingendo sulla linea di porta. Sulla ribattuta si avventa Ndoj, ma Bani devia in angolo salvando ancora il risultato. Nel momento migliore del Brescia è però il Genoa a trovare la via del gol: l’ex Jagiello riceve in posizione centrale da Aramu, controlla e calcia in porta superando un Lezzerini non perfetto. Il numero uno biancoblù si rifa però pochi minuti più tardi negando il raddoppio a Coda. Prima di andare negli spogliatoio Bianchi e Van de Looi hanno sui loro piedi la chance per ristabilire la parità, ma peccano in imprecisione.

Nella ripresa i ritmi calano e per assistere a occasioni degne di noto bisogna attendere l’ultimo quarto d’ora quando al 77’ Badelj entra in gamba tesa su Bisoli rimediando la seconda ammonizione e il conseguente cartellino rosso. Con un uomo in più il Brescia si carica e dopo un solo minuto trova il gol del pari con Bianchi, ma il suo urlo di gioia è smorzato per la posizione di fuorigioco di Cistana in versione di uomo assist. Il Brescia ci crede, ma Semper dice no a Huard salvando ancora la sua porta. Sul calcio d’angolo che ne consegue, però, l’estremo difensore ligure non può evitare il pareggio biancoblù firmato da Cistana che risolve una mischia in area spedendo la palla in rete.

Un pareggio importante per il Brescia che rimanda l’appuntamento con la vittoria, ma dimostra di essere in netto miglioramento. Avversari avvisati, soprattutto l’Ascoli che sabato 5 novembre affronterà le leonesse davanti al pubblico del Rigamonti.

IL TABELLINO

GENOA-BRESCIA 1-1

GENOA (4-2-3-1): Semper; Hefti (55′ Czyborra), Dragusin, Bani, Sabelli; Frendrup, Badelj; Yalcin (67′ Puscas), Aramu (80′ Gudmundsson), Jagiello (80′ Tourè); Coda. A disposizione: Vodisek, Agostino, Vogliacco, Yeboah, Calvani, Portanova, Galdames. Allenatore: Blessin.

BRESCIA (4-3-2-1): Lezzerini; Karacic, Cistana, Adorni, Huard; Bisoli, Van de Looi, Ndoj (77′ Labojko); Bianchi (86′ Niemeijer), Olzer; Ayè. A disposizione: Andrenacci, Mangraviti, Jallow, Garofalo, Galazzi, Moreo. Allenatore: Clotet.

ARBITRO: Colombo di Como.

ASSISTENTI: 

RETI: 32′ Jagiello, 94′ Cistana

AMMONITI: Badelj - Adorni, Olzer, Cistana.

ESPULSI: Badelj.

Fonte immagine: Brescia Calcio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brescia ferma il Genoa nel recupero con Cistana
BresciaToday è in caricamento