Calcio

Femminile: il Brescia lotta, ma cede al Chievo Women

Le scaligere superano le biancoblù al termine di una sfida a suon di gol

Sconfitta amata per le Leonesse che giocano un grande primo tempo, ma nella ripresa subiscono la rimonta del Chievo Women. Parte Forte il Brescia che dopo unici minuti mette subito alla prova l’ex Bettineschi, brava a parare un tiro dal limite di Bareclla sugli sviluppi di un corner. La risposta delle scaligere arriva al 20’ con un tiro-cross dalla trequarti di Tradini, ma Lugli è attenta e para senza difficoltà. Intorno alla mezz’ora la squadra di mister Seleman aumenta i giri del motore e passa in vantaggio con Fracas, brava a sfruttare al meglio un’uscita imprecisa di Bettineschi. Dopo tre minuti le padrone di casa ristabiliscono subito la parità con un tocco sotto misura di Scuratti. Il Brescia non ci sta e al 40’ Brayda riporta in vantaggio le biancoblù sfruttando al meglio un cross di Cristina Merli.

Al rientro in campo, però, il Chievo Women sorprende il Brescia andando in gol dopo un solo minuto con Mascanzoni. Le Leonesse accusano il colpo e al 51’ Viscardi commette fallo su Alborghetti lanciata in contropiede. Nessun dubbio per l’arbitro che indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri si presenta l’ex Zanoletti che non sbaglia e firma il sorpasso. Le scaligere non si fermano e al 64’ trovano anche il quarto gol, ancora con Scuratti che con un pallonetto morbido segna a porta vuota dopo uno scontro con Lugli in uscita fuori dall’area. Il Brescia prova a riordinare le idee e a due minuti dallo scadere riapre la partita con Magri che dai 25 metri calcia una punizione magistrale che s’infila sotto l’incrocio. Il tempo ormai è poco e nei minuti finali il Brescia non riesce a pareggiare i conti.

Domenica 23 aprile le Leonesse torneranno in campo per affrontare il Cittadella tra le mura amiche del centro sportivo “Rigamonti”.

Le dichiarazioni del tecnico Ashraf Seleman al termine della partita: “E’ una stagione che va così, c’è poco da fare. Ancora una volta non raccogliamo i frutti di una buonissima prestazione, soprattutto nel primo tempo. Incassiamo quattro gol da un Chievo che ha giocato soprattutto di rimessa e che è stato abile a concretizzare al massimo. Oggi abbiamo cominciato con un modulo diverso rispetto alle ultime uscite, è vero, ma non fa differenza. Nel senso che da settembre a oggi le ragazze sono cresciute molto e indipendentemente dal modulo hanno fatto propri determinati principi, quindi poi le posizioni in campo possono variare ma l’interpretazione che si deve dare alla manovra è sempre la stessa. Faccio i complimenti alle ragazze perché hanno dato tutto e si sono imposte con personalità su un campo difficile, è mancato solo il risultato. Ora arriva il Cittadella, una squadra che sta facendo benissimo e che vorrà proseguire nella sua serie positiva, ma noi scendiamo sempre in campo per vincere e domenica di certo non cambierà questo spirito”.

IL TABELLINO

CHIEVO WOMEN - BRESCIA 4-3

CHIEVO WOMEN: Bettineschi, Tunoaia, Scuratti, Kiem (46’ Alborghetti), Willis (30’ st Manca), Mascanzoni, Salaorni, Corrado (9’ Caneo, 94’ Bianchi Chiara), Tardini, Zanoletti, Dallagiacoma. A disposizione: Fenzi, Boglioni, Mele, Buonamassa, Mombelli. Allenatore: Venturi.

BRESCIA: Lugli, Ripamonti, Galbiati, Perin, Viscardi (64’ Pasquali), Brayda, Barcella (83’ Bianchi Gaia), Magri, Hjohlman, Merli Cristina (64’ Farina), Fracas (83’ Lonati). A disposizione: Ferrari, Tengattini, Bortolin, Pedrini, Lumina. Allenatore: Seleman.

ARBITRO: Manedo Mazzoni di Prato.

ASSISTENTI: Vitaggio di Trapani; Damiano di Trapani.

RETI: 34’ Fracas, 40’ Brayda, 88’ Magri - 37’ e 64’ Scuratti, 46’ Mascanzoni, 52’ rig. Zanoletti.

AMMONITE: Alborghetti - Ripamonti, Bianchi Gaia

NOTE: calci d’angolo 0-6. Recupero pt 4’, st 4’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminile: il Brescia lotta, ma cede al Chievo Women
BresciaToday è in caricamento