rotate-mobile
Calcio

Femminile: il Brescia espugna il campo dell’Arezzo

Brayda e Fracas firmano il successo delle Leonesse

Il Brescia Femminile torna alla vittoria nella 17ª giornata del campionato di Serie B. Dopo la sconfitta interna con la Lazio, le Leonesse espugnano il Comunale di Arezzo con il punteggio di 2 a 1 al termine di una partita combattuta fino alla fine.

Il campo in condizioni non ottimali rende complicato il fraseggio delle squadre che lottano molto a centrocampo. Al minuto 11 la prima occasione della partita è a tinte biancoblù: Pasquali riceve da Brayda dentro l’area e calcia in porta, ma il suo tiro si spegne sul fondo. La risposta dell’Arezzo non si fa attendere e arriva Due minuti più tardi con Zazzera, ma il suo tiro è respinto dalla difesa. La partita entra nel vivo alla mezz’ora quando le toscane vanno vicine al gol sugli sviluppi di una punizione laterale, ma il Brescia si salva. Le Leonesse reagiscono e quattro minuti più tardi aprono le marcature con Brayda brava a deviare sottomisura il cross basso di Hjohlman. Il secondo tempo riparte a ritmi più bassi e per assistere alla prima occasione occorre attendere il 66’ quando Fracaros colpisce di testa su cross di Hjohlman, ma impatta male il pallone. Al 70′ la formazione di casa si rende nuovamente pericolosa con Ceccarelli che salta Lugli in uscita, ma si allarga troppo e non riesce ad inquadrare la porta. Il Brescia capisce che è il momento di accelerare e al 77’ trova il secondo gol: filtrante di Brayda per la neo entrata Fracas che davanti a Sacchi non perdona. Il raddoppio rinvigorisce l’Arezzo che al minuto 83 riapre la partita accorciando le distanze: Razzolini supera in velocità Ripamonti e poi col destro trova l’angolino lontano sull’uscita di Lugli. Nemmeno un dopo un giro di lancette il Brescia si rituffa in avanti con Hjohlman che viene atterrata in area amaranto conquistando un calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Fracaros che colpisce però colpisce in pieno il palo. La partita rimane aperta, ma la formazione di mister Seleman non concede spazi e conquista tre punti preziosi prima della sosta delle nazionali. Le Leonesse torneranno in campo Domenica 26 febbraio al Centro Sportivo “Mario Rigamonti” per affrontare il Genoa allenato del bresciano Antonio Filippini.

Le dichiarazioni del tecnico Ashraf Seleman al termine della partita: “Era sicuramente difficile oggi perché dopo la partita di domenica scorsa contro la Lazio non era facile perché aveva lasciato parecchie scorie nelle ragazze. Non era facile perché l’Arezzo è una buona squadra che non ha la classifica che merita. Abbiamo fatto un gran primo tempo nel quale avremmo dovuto capitalizzare di più per mettere al sicuro il risultato senza riuscirci; nella ripresa siamo andati 2-0 ma l’Arezzo è rientrato e poi con quel rigore potevamo chiuderla ma c’è stato l’errore e lì l’inerzia è girata definitivamente e abbiamo pensato solo a difendere. L’Arezzo ha messo tante palle in area, tante mischie, ma le ragazze sono attente e concentrate e abbiamo portato a casa una vittoria di carattere. Sono soddisfatto. Avevamo qualche problema con le centrocampiste che non erano al meglio. Sapevo che non avrebbero potuto tenere ritmi alti per tutta la partita e infatti poi in corso d’opera abbiamo cambiato qualcosa. Poi c’è anche l’avversario che nella ripresa ha spinto di più mettendoci in difficoltà, anche se a ben vedere non abbiamo subìto chissà quali enormi palle gol a parte la marcatura di Razzolini. Ci sta soffrire in queste circostanze, però le ragazze sono state bravissime”.

IL TABELLINO

AREZZO - BRESCIA 1-2

AREZZO: Sacchi, Tuteri, Binazzi, D’Alessandro, Costantino (37’ Fortunati), Cagnina, Morreale (57’ Pirriatore), Razzolini, Zazzera (69’ Gnisci), Bassano, Panayiotou (57’ Ceccarelli. A disposizione: Nardi, Soro, Paganini, Lorieri, Cortesi. Allenatore: Merola.

BRESCIA: Lugli, Ripamonti, Galbiati, Perin, Hjohlman, Magri (67’ Bianchi), Barcella, Ghisi (78’ Viscardi), Fracaros, Brayda (78’ Farina), Pasquali (67’ Fracas). A disposizione: Ferrari, Bortolin, Angoli, Lumina, Lonati. Allenatore: Seleman.

ARBITRO: Cravotta di Città di Castello.

ASSISTENTI: De Simone di Roma 1; Spoletini di Rieti.

RETI: 83’ Razzolini - 34’ Brayda, 77’ Fracas.

AMMONITE: D’Alessandro - Barcella, Bianchi.

NOTE: Calci d’angolo 6-3. Recupero pt 2’, st 4’.

Fonte immagine: Brescia Calcio Femminile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminile: il Brescia espugna il campo dell’Arezzo

BresciaToday è in caricamento